Pubblichiamo una nota del Partito Democratico di Ascoli Piceno

ASCOLI PICENO . “In merito alle insinuazioni relative ad una fantomatica partecipazione alle primarie del PD di persone riconducibili al centro destra, motivata da pseudo accordi elettorali il partito e il candidato Giancarlo Luciani Castiglia smentiscono nel modo più assoluto.

Si è già evitato sulle pagine Facebook di alimentare polemiche con chi molto fantasiosamente ha inventato ‘patti con il centrodestra’ che non sono nelle intenzioni del candidato e non lo sono mai stati e nulla si può trovare sulle pagine social o sui giornali che possa avallare una simile conclusione.

Piuttosto che affannarsi intorno ad improbabili complottismi, si dovrebbe valutare che, in un contesto politico molto complesso per infinite ragioni, sia stata proposta una visione alternativa  nel  modo di fare politica e di proporre idee, soprattutto nell’ultima settimana, con i ripetuti interventi sui temi più importanti che riguardano la vita di Ascoli, modalità che non appartiene al recente passato dell’offerta politica di destra della città.

Non interessano inutili polemiche. Conta solo lavorare ora con entusiasmo al rafforzamento dell’idea nuova di città che condivideremo con i cittadini di Ascoli.

Cogliamo inoltre l’occasione per esprimere piena solidarietà a nome di tutta la coalizione ad Ascoli Rossa per l’episodio che si è verificato sabato, in occasione di un loro banchetto elettorale, e per stigmatizzare certi comportamenti violenti e provocatori, questi sì tipici della destra cittadina e figli del clima da basso impero che si respira in città”.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 447 volte, 1 oggi)