ASCOLI PICENO – Alla Bit di Milano dello scorso Febbraio le eccellenze nostrane hanno riscosso successo. Alla tre giorni della “Made in Marche” tanti operatori e visitatori hanno sostato a lungo davanti ai due stand allestiti dalla Provincia, accolti con cortesia e competenza dalle allieve delle classi quarte e quinte degli Istituti scolastici “E. Fermi” e “Mazzocchi” di Ascoli, “Capriotti” di San Benedetto e “Fazzini – Mercantini” di Grottammare, che hanno illustrato al meglio le meraviglie del nostro territorio.

E’ stato anche distribuito materiale divulgativo tanto che, a più riprese depliant e brochure sono andate esaurite, a dimostrazione di un forte interesse per le risorse locali. Apprezzato il “Cammino Francescano” e il “Festival dell’Appennino” con tante richieste di informazione sulle nuove edizioni delle due rassegne. Una formula quella del connubio scuola e istituzioni, dunque efficace, che ha dato i suoi frutti consentendo agli studenti di fare un’esperienza formativa valida a diretto contatto con gli aspetti e le problematiche concrete del settore turistico.

All’inaugurazione di Tipicità è intervenuto il Presidente Piero Celani presente al convegno di apertura che ha avuto come madrina d’eccezione la giornalista del Tg2 Maria Concetta Mattei con ospiti di prestigio tra cui il Presidente della Regione Gian Mario Spacca, il Presidente del Consiglio Regionale Solazzi, i Rettori delle Università di Macerata, Camerino e della Politecnica delle Marche e il conduttore televisivo Massimiliano Ossini.

Il Presidente Celani ha accompagnato nello spazio riservato alla Provincia di Ascoli il Governatore Spacca che si è soffermato a lungo nello stand prendendo visione del materiale proposto e congratulandosi con le giovani allieve degli Istituti del nostro territorio per l’ottimo servizio di accoglienza riservato ai visitatori. Il Presidente della Regione ha anche fatto visita al vicino stand dell’Istituto Agrario “Celso Ulpiani”, dove si è tenuta una gustosa degustazione di prodotti tipici del territorio. Anche il conduttore televisivo Massimiliano Ossini ha più volte visitato lo stand della Provincia apprezzandone contenuti e modalità di promozione.

Tantissimi turisti e operatori hanno visitato i nostri spazi – ha dichiarato il Presidente Celani – un successo di numeri e consensi che conferma, ancora una volta, l’attrattività del nostro territorio  ricco di prodotti tipici di qualità, tradizioni e risorse artistiche e ambientali. Si tratta di un patrimonio di valore che rappresenta e può ulteriormente rappresentare un valido strumento di crescita per rilanciare il territorio e creare occasioni di lavoro soprattutto per i giovani. In tale direzione – aggiunge Celani – è fondamentale il binomio scuola-istituzioni che costituisce un asset di qualità per formare figure specializzate, innovative e competenti. Un sincero ringraziamento va pertanto alle studentesse degli Istituti scolastici ‘E. Fermi’, ‘Mazzocchi’, ‘Capriotti’ e ‘Fazzini – Mercantini’ che, hanno curato con grande impegno e competenza il servizio di accoglienza e reception ai nostri stand. Un grazie che estendo ai dirigenti scolastici e ai docenti degli Istituti Superiori coinvolti legati alla Provincia da un importante protocollo scuola-lavoro che sta producendo significative sinergie educative e progettuali”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 311 volte, 1 oggi)