ASCOLI PICENO – Rammarico e rabbia perché al 96’non si può perdere cosi – esordisce il tecnico bianconero- ci deve servire da lezione, deve rimanere nel bagaglio d’esperienza dei ragazzi.”

Una gara difficile da gestire forse osando troppo?”Si difficile per le condizioni di Cipriani che è dovuto rimanere in campo anche se si era fatto male, Carpani che ha subito un duro colpo stesso discorso per Scognamillo, Tripoli era influenzato e ha giocato con la febbre. Potevamo però gestire meglio l’episodio del gol, Mazzeo con esperienza è riuscito a prendere palla tra i nostri due difensori, quell’esperienza che a noi manca a volte e l’espulsione ingenua di Colomba.”

“I ragazzi ce l’hanno messa tutta. Stimoli da qui a fine campionato? sempre gli stessi fare bene indipendentemente dall’avversario. Sulla scelta di schierare Russo invece che Pazzagli.” Io sono contento di tutti devo valutare tutti i ragazzi, il portiere è un ruolo delicato. Pazzagli ha fatto molto bene nelle altre gare ma devo valutare anche Russo “.

Alla ripresa degli allenamenti il bollettino medico non è confortante e domenica sarò difficile riavere a disposizione tutti gli uomini, Iotti squalificato per l’ammonizione contro il Perugia, rimarrà a riposo questa settimana per un affaticamento al flessore, Cipriani dopo l’ecografia effettuata ha rilevato una contusione muscolare ma dovrebbe essere in campo domenica contro il Prato, Carpani invece riposa e deve effettuare ulteriori controlli per rilevare se ci siano lesioni al menisco, Scognamillo a riposo precauzionale in dubbio per domenica, Gandelli si allenerà a parte mentre hanno recuperato sia il centrocampista Greco che il giovane attaccante Minnozzi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 241 volte, 1 oggi)