ANCONA – L’obiettivo è favorire l’inclusione e l’animazione digitale per realizzare servizi di accesso Internet nelle piazze dei paesi marchigiani. Il bando, comprensivo degli allegati, è già pubblicato e scaricabile da oggi sul sito www.regione.marche.it e sui siti www.ecommunity.marche.it e www.europa.marche.it.

L’assessore regionale alle Reti tecnologiche, Paola Giorgi, ha dichiarato: “Lavoriamo per una Regione Smart in tutti i territori. Il bando è rivolto ai Comuni sotto i 5 mila abitanti e intende fornire uno strumento di socializzazione, comunicazione e sviluppo gratuito per le piazze delle piccole comunità. L’intervento, condotto con le risorse residue che il Fesr 2007/13 mette a disposizione per lo sviluppo digitale della Regione, è complemento del Piano telematico regionale grazie al quale nei primi mesi del 2015 tutta la Regione Marche sarà coperta dal servizio internet veloce. Nel nostro territorio è già stata realizzata una dorsale in fibra ottica di 750 chilometri e prosegue secondo il cronoprogramma l’adeguamento delle centrali, aggiornamento già effettuato oltre al 70% e che si concluderà nei primi mesi del 2015 con l’aggiornamento di tutte le 95 centrali. La scelta della valorizzazione del policentrismo della nostra regione, della ricchezza e bellezza dei nostri territori necessita interventi specifici che la Regione sta mettendo in campo con una grande attenzione allo sviluppo, alla competitività e attrattività dei nostri territori”.

L’obiettivo dell’intervento è di creare le condizioni per offrire l’accesso gratuito a internet nelle piazze dei comuni marchigiani attraverso un sistema di hot spot wireless, che favorisca l’inclusione e l’animazione digitale dei cittadini e dei visitatori. Il contributo pubblico è pari all’80% della spesa ammissibile. L’importo massimo finanziabile per la realizzazione di ogni singolo progetto è pari a 10 mila euro. Le risorse finanziarie complessivamente attivate dalla Regione per tale intervento ammontano a più di 314 mila euro.

Sono ammissibili i progetti che prevedono la realizzazione di un’infrastruttura di rete Wi-Fi, progettata per offrire a ciascun utente connesso un quantitativo giornaliero per la navigazione Internet con il rispetto delle seguenti caratteristiche: durata massima della sessione pari a un’ora per utilizzatore, velocità di connessione pari a 256 kb/s per utilizzatore, quantitativo di dati scaricabili pari 750 Mb per utilizzatore e per mese e divieto per l’operatore di rete di sfruttare commercialmente i servizi di rete (pubblicità web). È garantito l’accesso illimitato per i servizi comunali/provinciali/regionali. Il termine di scadenza per la presentazione delle domande è previsto per il 9 giugno 2014. L’infrastruttura deve essere realizzata e portata a compimento entro sei mesi dalla pubblicazione sul Bur del decreto di concessione del contributo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 205 volte, 1 oggi)