ASCOLI PICENO – Nella conferenza di oggi pomeriggio nel comune di Ascoli l il sindaco Guido Castelli e l’assessore allo sport Massimiliano Brugni, insieme al DG dell’Ascoli Gianni Lovato hanno  hanno illustrato la delibera che dà il via alla riqualificazione dello stadio ‘Cino e Lillo Del Duca’. Uno stanziamento di 2 milioni di euro che prevederebe l’abbattimento e la ricostruzione della curva sud. Solo l’abbattimento e lo smaltimento arriverebbero ad un costo di 200 mila euro circa indica Castelli e non si poteva prevedere una cifra inferiore a quella stanziata.

Non è solo questo l’aiuto che il Comune ha previsto, anzi dopo l’incontro svoltosi in settimana a Roma dove si sono recati l’Assessore Brugni e Lovato, Il primo cittadino ha anche riferito dell’incontro svolto ad inizio settimana a Roma, volto ad ottenere informazioni sulle possibilità di attuare anche nel Piceno un projectg financing, per riqualificare gli stadi. Un avviso pubblico a cui potranno partecipare i privati e proporre progetti per il nuovo stadio dell’Ascoli, in circa 60 giorni dovranno essere presentati.

Il capo ultras Gianni Luzi,ha voluto ricordare le parole di Faraotti che dopo la buona riuscita dell’asta disse che il calcio è imprescindibile dai tifosi e dalla gente:”abbiamo aspettato tanto questo momento  la nuova curva dovrà essere una nuova piazza del Popolo. “

Il Dg Lovato è molto soddisfatto di come le cose stiano andando veloce a d Ascoli:“Credo che i risultati arriveranno presto.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.952 volte, 1 oggi)