ASCOLI PICENO –  Studenti spagnoli a lavoro nel piceno. Nella giornata di ieri, 49 ragazzi provenienti da Madrid, Isole Canarie e da Sivigila sono stati accolti nel capoluogo piceno.

I giovani soggiorneranno ad Ascoli fino alla metà di giugno per essere impiegati in tirocini in imprese di vari settori professionali nell’ambito di progetti promossi da alcuni istituti spagnoli di istruzione in collaborazione con “Co.Eur” e sostenuti dai programmi della Commissione Europea “Leonardo Da Vinci” ed “Erasmus”.

Dal 2004 ad ad oggi, per mezzo di progetti approvati da programmi della Commissione Europea, “Co.Eur” ha ospitato nel capoluogo Piceno circa 1200 persone.

“Ascoli è una città ideale per accogliere giovani esteri per tanti motivi: è una tra le più belle d’Italia con un patrimonio artistico e monumentale di eccellenza che permette di conoscere i momenti più rappresentativi ed espressivi dei vari periodi dell’arte e della cultura italiana, è una città a misura d’uomo. Per un giovane proveniente da un diverso Paese europeo effetuare un tirocinio di formazione e lavoro ad Ascoli, rappresenta un’ottima occasione, non solo per acquisire abilità professionali, ma anche per approfondire la conoscenza della realtà culturale e sociale italiana”, è l’idea del sindaco ascolano Guido Castelli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 270 volte, 1 oggi)