ASCOLI PICENO – In vista della fine della legislatura del Consiglio Comunale, il sindaco Guido Castelli presenta la relazione di fine mandato in un incontro con la cittadinanza e la stampa.

Il progetto, scaricabile anche dal sito del Comune di Ascoli e disponibile anche su Apple store, è stato realizzato da Cittalia, la fondazione che cura le ricerche per l’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani).

Questa ricerca è una descrizione dei mutamenti avvenuti, illustrando con dati e confronti con altre città simili ad Ascoli, come Massa, Rieti, Macerata e Viterbo e si articola illustrando l’analisi degli impegni assunti dall’amministrazione al momento dell’insediamento; una descrizione delle azioni promosse dalla Giunta in questi anni per il raggiungimento degli obiettivi e la valutaizone dei risultati conseguiti.

In più, questa ricerca descrive l’evoluzione della città nel contesto delle trasformazioni sociali ed economiche avvenute in Italia negli ultimi anni. Le macroaree di interesse sono quelle presenti nel documento approvato nel 2009 dal Consiglio Comunale: ambiente, territorio e infrastrutture, risorse comunali e competitività locale, welfare locale, educazione e servizi ai cittadini, cultura turismo e valorizzazione dei talenti della città.

Il sindaco  ricorda che “pur in momenti di crisi, abbiamo cercato di mantenere le spese del welfare, che sono un sostegno per le categorie investite da problematiche economiche. Anche gli altri investimenti sono stati mantenuti per far vivere la città”.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 446 volte, 1 oggi)