ASCOLI PICENO –  Durante l’ultimo Consiglio Comunale, che ha concluso la legislatura, il sindaco Guido Castelli risponde alle domande poste dalla consigliera Valentina Bellini in merito all ‘inquinamento da amianto dell’area Ex Carbon.

“Già nel settembre 2013 la questione venne posta. La Restart, in data 21/10/2013 ha comunicato che nel sito vi era presenza di aminato e successivamente il Comune ha informato la Procura della Repubblica. L’Asur segnalava la mancanza di alcune informazioni valide alle rilevazioni. In seguito il Comune ha chiesto a Restgart di fornire alcuni documenti sulla questione. A gennaio l’Asur doveva esprimere un parere sulla valutazione del rischio, ma poi non abbiamo avuto, da loro, più nessuna notizia. Condivido le preoccupazioni, ma è normale che l’Asur ci metta tre mesi per fornire la valutazione? Stiamo ancora aspettando. Devono riscontrare al più presto”, è la spiegazione del sindaco.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 226 volte, 1 oggi)