ASCOLI PICENO – Dubbi di formazione per mister Destro, ballottaggi tra  Ruzzier e Iotti in attacco  e tra Gandelli e Giacomini. L’obiettivo di fare bene rimane il principale per il tecnico bianconero:” Vorrei chiudere con una buona prestazione li ho visti bene in allenamento i ragazzi poi la domenica e sempre particolare,  abbiamo lavorato bene il Benevento gioca con un 4-2-3-1  che mette in difficoltà, hanno i quattro davanti bravissimi e  dietro un giocatore di esperienza come Mengoni anche pericoloso in area un ottima squadra.”

Il Benevento squadra costruita per vincere però non ha ottenuto i risultati sperati ed è a ridosso della zona play-off e verrà ad Ascoli per vincere: “Il Benevento arriverà  pieno di stimoli. Anche noi abbiamo voglia speriamo di chiudere in bellezza.

Se Giovannini sarà riconfermato dopo la bella prestazione di Prato il mister on si sbilancia:”Lo sto prendendo in considerazione e andato bene in settimana chi giocherà farà il suo.” E su gli attaccanti finalmente in gol sia Tripoli che Cipriani commenta:“Per gli attacanti fare il gol è fondamentale quando  segnano va benissimo per il futuro non voglio rispondere dobbiamo chiudere bene questo campionato.”

Ma sicuramente Destro è un bravo maestro e motivatore in una squadra di giovani quanto conta l aspetto psicologico? “Ai giovani devi dare la possibilità di sbagliare serve a far crescere l’autostima, con la giusta misura, elogiandoli quando serve e richiamandoli quando è necessaria si c’è stata una crescita di gruppo ognuno di loro ha un carattere diverso e bisogna capirli e metterli nelle condizioni di potersi esprimere, il mister deve essere un pò tutto ho un grande rispetto e stima per tutti la do e la pretendo.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 255 volte, 1 oggi)