Il difensore Matteo Gandelli amareggiato per la sconfitta con il Benevento analizza la gara e aspetta Gubbio per riscattarsi:”Non è andata come volevo, ci dispiace perchè era l’ultima in casa e c’era la festa dei tifosi, a Gubbio ci vogliamo riscattare. Si sul terzo gol campano ho avuto colpe ma in realtà sono scivolato e l’avversario ha vinto il rimpallo sono stato sfortunato.”

“Il mister mi ha schierato a destra e mi sono adattato, tutti e tre i gol sono arrivati su errori nostri, loro avevano bisogno di punti e hanno lottato noi ci tenevamo ma abbiamo gestito male.Si deve guardare avanti altri tre punti di penalizzazione fortunatamente quest’anno non incidono altro che sul morale. ” Per il futuro sono in scadenza di contratto non so nulla ancora a breve il mio procuratore si incontrerà con la società ma io sono di qui e sono cresciuto qui e vorrei restare”.

Venerdì 18 si disputa al C.S. Città di Ascoli la partita amichevole fra i bianconeri e la Folgore Falerone Montegranaro (cat. Eccellenza). Calcio d’inizio alle 15,30.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 328 volte, 1 oggi)