CASTEL DI LAMA – “Il Pd punta sull’innovazione e sull’esperienza”. Questo è il leit motiv del Partito Democratico che oggi ha presentato il suo candidato sindaco alle Comunali del prossimo 25 maggio a Castel di Lama.

Si tratta di Alessandro Corradetti, attuale vicesindaco 36enne, che si presenta con la coalizione di centrosinistra. Il segretario provinciale Antimo Di Francesco presenta il giovane amministratore “che ha compiuto un percorso amministrativo importante. C’è bisogno di una nuova classe dirigente che gestisce il partito. C’è unità di intenti e forte spirito di squadra. E’ necessario rimettere al centro il sociale e irrobustire le risorse al welfare in momenti di crisi come questa. Il partito intero sostiene Corradetti per vincere bene, sempre innovando con convinzione.

Il presidente dell’Assemblea provinciale del partito, Walter Marcucci ricorda come “Corradetti ha lavorato sempre con serietà, un giovane che si mette sempre a disposizione. Castel di Lama rinnova la politica con Alessandro, come a livello nazionale con Renzi.”

Il vicepresidente regionale Antonio Canzian sottolinea come “la buona amministrazione deve afferrare la voglia di cambiare. E’ troppo facile strumentalizzare le difficoltà dei cittadini. Sul nostro Pd pesa la responsabilità di guidare il Paese e le tante amministrazioni locali. I sondaggi ci stanno dando ragione e siamo fiduciosi per la sfida della   campagna elettorale”.

L’onorevole Luciano Agostini si sofferma sul fatto che “i cittadini si renderanno conto del fatto che il centrodestra debba essere cancellato dalla storia della nostra comunità. Grillo sa soltanto eccitare gli animi  della disperazione. Il Pd nella provincia ha già iniziato il rinnovamento con il partito che schiera tante persone sotto i 40 anni. Corradetti ha già dieci anni di esperienza.” Il deputato annuncia che il 2 maggio  sarà ospite il capogruppo Pd alla Camera Roberto Speranza.

Il sindaco uscente Patrizia Rossini riafferma ” che la mia amministrazione ha investito sui giovani. Portiamo avanti il rinnovamento. Il programma è serio, reale e senza fantasie”.

Infine Alessandro Corradetti  ricorda “il coraggio, perché ci attende una campagna intensa e sono sicuro che ce la faremo. Il cambiamento va applicato nel modo di affrontare le problematiche. Abbiamo bisogno di rinnovamento togliendo ogni dubbio o perplessità. Rispettiamo l’input di Renzi, il lavoro si concentrerà sull’edilizia scolastica, realizzando un polo scolastico unico. La lista sarà composta da persone giovani e da cittadini competenti. Mi auguro nel forte consenso dei cittadini di Castel di Lama per poter governare bene la nostra città.”

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.189 volte, 1 oggi)