ASCOLI PICENO – Trovato, forse,  il bandolo della matassa sull’aggressione al 69enne del 15 aprile in via Guiderocchi. Fortunatamente non si tratterebbe del temuto e inizialmente ipotizzato “knockout game”, l’assurdo gioco proveniente dagli Stati Uniti.

L’aggressore pare essere un uomo di 64 anni, residente ad Acquasanta. Lo stesso anziano aggredito ha dato le generalità del presunto responsabile, dopo essersi ripreso dallo stato di shock. I carabinieri hanno notificato un atto di convocazione nei confronti del sospettato nella caserma di Ascoli per interrogarlo.

Alla base di tutto potrebbe esserci un rancore per motivi di lavoro. L’identificato potrebbe essere accusato di lesioni personali.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.275 volte, 1 oggi)