ASCOLI PICENO –  Francesco Petrelli, coordinatore di Scelta Civica :”Il Comune di Ascoli ha attivato un servizio notturno, anche solo straordinario, con l’impiego di mezzi pubblici del quale non siamo ancora al corrente?”.

È questo il quesito che l’incaricato provinciale del movimento fondato da Mario Monti rivolge al sindaco uscente di Ascoli a seguito di numerose segnalazioni pervenutegli da parte di più cittadini incuriositi dall’impiego di autoveicoli riportanti lo stemma comunale in ore non d’ufficio e comunque notturne.

“Da qualche tempo – spiega Petrelli – stiamo ricevendo notizie di autoveicoli con tanto di stemma comunale e numero esposti che verrebbero impiegati in ore non d’ufficio ed addirittura notturne. Tali veicoli, come nel caso riportato delle immagini a corredo, verrebbero addirittura parcheggiate in zone di sosta vietata o negli spazi riservati ai residenti, le cosiddette linee gialle”. “La circostanza – prosegue Petrelli – ci ha talmente incuriosito che, volendo ottimisticamente escludere ipotesi d’abuso o d’appropriazione indebita da parte di terzi, vogliamo chiedere al sindaco uscente se è stato attivato qualche servizio notturno da parte di dipendenti comunali, anche in via occasionale, e di che servizio si tratta”.

“Abituati – conclude l’esponente di Sc – alla prontezza e abbondanza di mezzi con cui il sindaco uscente comunica con i cittadini, oltre a considerare l’ipotesi che qualche notizia ci sia sfuggita, confidiamo in una pronta risposta che possa esaudire la curiosità dei contribuenti in merito al buono e coscienzioso uso delle risorse e dei mezzi comunali”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 568 volte, 1 oggi)