GEMINA  ASCOLI PICENO – CIVITANOVA 1996     2-1

PAGLIARE DEL TRONTO:  Tornano a disputarsi le ultime due gare della stagione dopo la pausa pasquale e lo spazio riservato alle rappresentative regionali che si sono affrontate nella 56° edizione del Torneo delle Regioni svoltosi quest’anno in Friuli Venezia Giulia,  dove le Marche sono uscite ai quarti di finale sconfitte di misura dalle ragazze del vicino Abruzzo, Urriani e Magno le ragazze della Gemina che hanno preso parte alla spedizione.

La Gemina torna in campo dopo la sconfitta con lo Junior Futsal Treia e batte un Civitanova che ha poco impensierito la difesa rosanero. Partita che non offre troppe emozioni, primo tempo terminato sullo zero a zero, troppi tiri da fuori area delle ascolane che  vengono parati o respinti dal portiere civitanovese in gran spolvero.

Nella seconda frazione la Gemina prende più coraggio, dopo alcune occasioni non sfruttate al meglio, spunto personale di Poli che dribbla due avversarie e mette la palla sul secondo palo direttamente sulla testa di Gabrielli, che deve solo toccare in rete. Quindi, dopo altri numerosi tiri sventati dal portiere del Civitanova, ancora Poli dribbla e tira, sulla respinta arriva Gabrielli svelta a infilare in rete e a siglare la sua doppietta personale. Girandola di cambi poi e quasi al termine, arriva il gol civitanovese su una distrazione difensiva delle ascolane.

L’ultima gara della stagione vedrà impegnate le ascolane contro le pesaresi del San Michele, per chiudere bene in una stagione che ha già dato i suoi verdetti.

Reti 39° e  47° Jlenia Gabrielli (GAP), 55° Roberta Cesaretti (C1996).

Spettatori: 60 circa

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 298 volte, 1 oggi)