ASCOLI PICENO –  Nuovi orizzonti per il settore del food and beverage Piceno con Expo Piceno Food. L’iniziativa fa seguito ad un primo incontro tenutosi ad Ascoli nello scorso dicembre. In quell’occasione un importante imprenditore russo aveva fatto tappa nel territorio siglando accordi con imprese vitivinicole nostrane. Da giovedì’ 8 fino a domenica 11 maggio l’associazione degli industriali piceni ospiterà una delegazione di imprenditori russi operanti nel settore.

A sugellare la grande attenzione che questa iniziativa riveste per le imprese locali, la presenza del presidente di Piccola Industria, Alberto Baban che accoglierà la delegazione russa.

Il presidente di Confindustria Ascoli Bucciarelli ricorda che ” l’agroalimentare è una delle punte di diamante delle nostre eccellenze. Su questo investiamo energie e risorse su questo progetto, avendo tante soddisfazioni. Gli altri territorio apprezzano le nostre peculiarità gastronomiche e vinicole.”

Giovanni Tardini, responsabile della Piccola industria di Confindustria Ascoli sottolinea “l’importanza dell’internazionalizzazione. I buyers russi sono molto interessati al nostro agroalimentare. Per noi è motivo di soddisfazione”.

Angelo Galeati, della sezione agroalimentare ricorda che “nonostante la crisi con l’Ucraina,  per il mercato russo non conta soltanto il calzaturiero. Anche se molto difficile da penetrare, a causa di diverse barriere in entrata, per le PMI locali ci sono buone prospettive”.

L’iniziativa ha riscosso notevole interesse e ad oggi oltre 50 imprese hanno già aderito.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 375 volte, 1 oggi)