ASCOLI PICENO –  Si è svolto l’evento intitolato “Con la cultura si mangia” organizzato dal gruppo cultura del Movimento 5 Stelle di Ascoli Piceno.

Durante l’incontro al quale hanno partecipato entusiasticamente Cittadini, attivisti politici e curiosi, sono state condivise letture sceniche, immagini e musica, è stato presentato un progetto culturale per la Città, e ci sono stati stimolanti scambi di idee tra i Cittadini presenti, in un “anfiteatro umano” dove la cultura “è diventata pane”.

L’evento, aperto a tutti, è stato un tentativo di coinvolgere coloro che credono che la cultura sia un valore fondamentale per la riscoperta della nostra identità, e per la nostra crescita come esseri umani e soprattutto come Cittadini responsabili e consapevoli, nonché un enorme patrimonio su cui basare anche il rilancio economico del nostro territorio, dalle meravigliose costruzioni e piazze del centro storico alle bellezze naturali dei dintorni, con percorsi tematici che potrebbero spaziare dall’arte all’artigianato, dall’enogastronomia alle escursioni a piedi e in bicicletta, integrandosi e rafforzando un’offerta turistica che potrebbe essere senza pari.

Ma occorre studiare e comprendere fino in fondo l’unicità della storia, dell’ambiente, dell’antropologia e dell’architettura che i nostri antenati ci hanno lasciato, e che “abbiamo in prestito dai nostri figli”, lontani da concezioni turistiche mordi e fuggi basate su trenini alla Disneyland, vicini alle idee di associazioni come Italia Nostra: in questo senso la lezione tenuta, sempre alla libreria Rinascita, da Guido Biondi sabato 26 aprile ha costituito una premessa perfetto per il dibattito di lunedì.

Per il MoVimento 5 Stelle Ascoli Piceno erano presenti il portavoce candidato sindaco Massimo Tamburri e il coordinatore del programma per Ascoli Stefano Treggiari.

Intanto il 1 maggio alle 18, agorà  in Piazza del Popolo per presentare i candidati in Consiglio Comunale.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 323 volte, 1 oggi)