OFFIDA – Bruciata la bandiera rossa che, come vuole la tradizione, era stata posizionata su un albero a Santa Maria Goretti per il primo maggio. Nella notte scorsa è stato buttato a terra l’albero, e il drappo è stato posizionato su un palo della luce della rotatoria del quartiere e poi gli è stato dato fuoco.

Per il segretario del Partito Democratico di Offida, Enio Marchei, la bandiera “è il simbolo di tanti valori e non ha colore politico” mentre il sindaco e candidato sindaco alle elezioni del 25 maggio Valerio Lucciarini ha parlato di “sfregio delinquenziale e intimidatorio, vergognosa azione ai danni della nostra storia”.

Marchei ha annunciato che presenterà denuncia contro ignoti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 522 volte, 1 oggi)