ASCOLI – Il poeta americano sarà ad Ascoli, il 7 maggio alle 21, presso l’Auditorium della Fondazione Carisap, dove si svolgerà un incontro a cura di Davide Nota e Daniele De Angelis dell’associazione di poesia e realtà “La Gru”.

Dopo una presentazione Jack Hirschman sarà invitato sul palco, dove svolgerà uno spettacolo-reading di poesie, in inglese. La traduzione dei testi sarà simultaneamente proiettata alle spalle del poeta in modo che il pubblico potrà godere sia dell’espressività vocale del poeta che della comprensione immediata del significato poetico. Ad aprire l’incontro, un breve intervento musicale del cantautore folk piceno Guido Ianni, della band Libra.

Jack Hirschman è uno dei più importanti e noti poeti americani viventi. Nato a New York nel 1933, è stato professore di Letteratura inglese all’Università di Los Angeles ma ne fu allontanato perché promotore di una serie di manifestazioni e sit-in contro la guerra in Vietnam. Fu, tra gli altri, insegnante di Jim Morrison, il celebre cantante-poeta del gruppo musicale The DoorsTra i poeti fondatori della Beat generation, fu soprattutto sodale di Allen Ginsberg e Gregory Corso, ma prese le distanze dal movimento non condividendone la svolta ludica e disimpegnata. Vicino politicamente e culturalmente ai movimenti radicali afroamericani, come il Black Panther Party, e a poeti come Amiri Baraka, Jack Hirschman è la voce poetica di un’America ribelle che dagli anni della contestazione pacifista arriva fino ai recenti cortei di Occupy Wall Street.

Il suo rapporto con l’Italia è di lunga durata, essendo tra le altre cose il traduttore delle opere di Pier Paolo Pasolini negli Stati Uniti.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 369 volte, 1 oggi)