ASCOLI PICENO –  Anche lo sport può essere ritenuto a pieno titolo , valore di crescita fondamentale per le nuove generazioni.

E’ questo il messaggio primario insito nelle iniziative “Giocosport” e “Giochi Piceni 2014”, destinate rispettivamente ai ragazzi delle scuole primarie e medie della città di Ascoli Piceno. Per ciò che concerne Giocosport, si terranno due manifestazioni finali, una martedì 13 maggio presso il Palazzetto di Monterocco e l’altra venerdì 16 maggio presso la Cittadella dello Sport. Spostandoci ai Giochi Piceni, l’evento di chiusura si terrà sempre martedì 13 maggio al campo scuola “Mauro Bracciolani”. Alla presentazione di tali eventi conclusivi hanno partecipato il sindaco Guido Castelli, l’assessore comunale allo Sport Massimiliano Brugni, il delegato provinciale Coni Armando De Vincentis, il coordinatore tecnico provinciale Coni Domenico Chiovini, il segretario provinciale Coni Giorgio Allegrini, e il presidente ASA Ascoli Tonino Brutti.

Entrando più nello specifico dei progetti, Giocosport, realizzato grazie alla collaborazione tra Comune, Coni Marche e Delegazione Provinciale Coni Ascoli Piceno, tra gennaio e maggio ha coinvolto 80 classi delle scuole primarie cittadine(Ascoli Centro, Luciani S. Filippo, Borgo Solestà, Monticelli), facendo partecipare 1274 alunni.  Durante le 12 ore di attività, lo staff tecnico del Coni, diplomati ISEF e i laureati in Scienze Motorie, oltre a valutare le qualità fisiche dei piccoli alunni, li hanno fatti maturare personalmente grazie all’apprendimento di nuove conoscenze sempre in ambito sportivo. Martedì 13 maggio l’evento finale , che avrà luogo dalle 9 alle 12 presso il Palazzetto di Monterocco, sarà dedicato agli alunni di prime e seconde classi che dovranno cimentarsi in attività motorie di base dove verranno valutate abilità, destrezza e velocità. Venerdì 16 maggio alla Cittadella dello Sport, gli studenti delle terze, quarte e quinte classi si sfideranno nelle seguenti discipline: karate, lotta, judo, tiro con l’arco, arrampicata, pallavolo, rugby, baseball, orienteering, giochi tradizionali, ginnastica artistica, bandiera, pallacanestro, ciclismo, lancio del vortex, velocità, salto in lungo, percorso abilità.

Arrivando ai Giochi Piceni, alla manifestazione finale del 13 maggio con inizio alle ore 9 presso il campo scuola “Mauro Bracciolani”, vi parteciperanno 12 studenti delle scuole medie per ogni categoria, ovvero i primi due classificati nelle singole gare delle fasi d’istituto e due studenti per ogni categoria non arrivati nelle prime due posizioni ma che hanno ottenuto le migliori misure o i migliori tempi tra tutte le fasi d’istituto. Salto in lungo e lancio del vortex, saranno queste le discipline in cui gli studenti si sfideranno. Al termine verrà eletto il “Campione di Ascoli 2014”. Ricordiamo che il progetto “Giochi Piceni 2014” è stato promosso dal Coni di Ascoli Piceno in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale, la Federazione Italiana di Atletica Leggera, l’ASA Ascoli e i comuni di Ascoli Piceno e Folignano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 323 volte, 1 oggi)