ASCOLI PICENO –  Nuovo colpo contro il mondo della droga. La Squadra Mobile di Ascoli Piceno ha concluso ieri, con l’arresto di un Nigeriano, un’altra operazione antidroga contro il traffico di sostanze stupefacenti lungo la riviera adriatica.

L’operazione, scaturita a seguito dell’intensificazione dei servizi antidroga lungo la riviera Sanbenedettese,  ha permesso di trarre in arresto nel pomeriggio di ieri, nella località rivierasca, ANSU KAYCEE, Nigeriano di anni 34, regolarmente soggiornante in Italia, in quanto trovato in possesso di 1,2 Kg di marijuana.

L’intensificazione dei servizi antidroga attuati dalla Squadra Mobile nella riviera Sanbenedettese, permetteva di intercettare ANSU KAYCEE nei pressi di una fermata degli autobus, in chiaro atteggiamento sospetto. L’intuizione degli operatori della Squadra Mobile era confortata dalla successiva perquisizione personale che permetteva di rinvenire, occultata in una borsa, un totale di kg 1,2 di marijuana di ottima qualità, droga che sarebbe stata immessa sul mercato rivierasco e che, opportunamente tagliata, avrebbe fruttato circa 1.200 €uro.

Gli investigatori ritengono che ANSU KAYCEE sia un corriere della droga assoldato dalle organizzazioni malavitose partenopee, sempre più interessate al ricco mercato rivierasco. Il sequestro effettuato, infatti, è il terzo che la Squadra Mobile ha effettuato per ordine di grandezza sui corrieri provenienti da Napoli. Tutta la sostanza stupefacente, oltre al materiale atto al confezionamento,  veniva posta sotto sequestro per il proseguo delle indagini coordinate dal Sostituto Procuratore della Repubblica dr. Umberto Monti.

L’arrestato è stato poi trasferito presso la casa circondariale di Marino del Tronto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 452 volte, 1 oggi)