ASCOLI PICENO –  Inizia ufficialmente “l’avventura” di Mons. Giovanni D’Ercole come Vescovo della Diocesi di Ascoli.

La giornata del nuovo pastore inizierà alle ore 14 con il saluto del Vicario Generale Mons. Emidio Rossi a Stella di Monsampolo, prima parrocchia della Diocesi che si incontra percorrendo la Vallata del Tronto. E’ previsto un brevissimo intervento del Sindaco di Monsampolo e del parroco di Stella, alla presenza delle comunità parrocchiali di Stella, di Monsampolo e rappresentanti di comunità vicine. Successivamente il Vescovo accompagnato dalla staffetta della Polizia Stradale e daalcune auto attraverserà tutta la Vallata del Tronto lungo la Salaria.

Successivamente, passaggio presso la Casa Circondariale di Marino del Tronto e  incontro con la Direttrice del Carcere, il cappellano e alcuni detenuti per un saluto e la consegna dei Vangeli. In seguito il Vescovo si recherà all’ospedale “Mazzoni”per un incontro nell’atrio col Direttore, col cappellano,alcuni rappresentanti dei medici, infermieri e malati e poi una visita al Villaggio “Santa Marta”

Poi  il Vescovo riprenderà la circonvallazione e si dirigerà verso Piazza Arringo attraverso Porta Romana, Viale Dino Angelini. All’altezza della prima fontana di Piazza Arringo, scenderà dall’auto e saluterà i giovani Sacerdoti, una rappresentanza di giovani e una rappresentanza di operai in difficoltà. Poi spostandosi dinanzi all’entrata del Comune, riceverà il saluto del Sindaco di Ascoli Piceno a nome di tutti Sindaci dei Comuni della Diocesi lì presenti e delle altre autorità civili e militari.

Si dirigerà poi verso la Cattedrale, dove alcuni rappresentanti della Quintana lo saluteranno al suono delle chiarine, il Vescovo si porterà poi sul sagrato della Cattedrale dove, Mons. Riccitelli porgerà al Vescovo il Crocifisso che egli bacerà poi entrerà in Chiesa e si porterà nella cappella del SS.mo Sacramento, mentre il coro canta l’”Ecce Sacerdos”, scenderà poi alla Cripta di S. Emidio, passerà alla tomba di Mons. Montevecchi e risalirà alla cappella della Madonna delle Grazie.

Poi avrà luogo l’inizio della Concelebrazione. Dopo il saluto ci si siede. Il Cancelliere Vescovile daràvlettura della bolla di nomina.E. Mons. Luigi Conti, Arcivescovo di Fermo e Amministratore Apostolico, consegnerà il Pastorale al Vescovo eletto, lo accompagnerà alla Sede e farà un breve saluto di presentazione. Successivamente il Vicario Generale, Mons. Emidio Rossi, rivolgerà un breve saluto di benvenuto a S. E. Mons D’Ercole e di ringraziamento a Mons. Conti. Infine alcuni rappresentanti del clero, religiosi, religiose laici si avvicinano al loro Vescovo per manifestargli obbedienza e riverenza.

Prima della conclusione della celebrazione, il Cancelliere darà lettura del Verbale per la presa di possesso che poi farà firmare al vescovo Eletto, all’Amministratore Apostolico, ai Consultori della Diocesi. Al termine, festa in Piazza Arringo con rinfresco per tutti.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.071 volte, 1 oggi)