ASCOLI PICENO  – Un week end pieno di appunatamenti quello della società bianconera impegnata con la prima squadra e le giovanili. I  ragazzi allenati da Mister Destro, vincono per 4 a 1 nell’amichevole contro una selezione dei Monti Sibillini, composta da calciatori della zona, i gol  sono stati realizzati da Capece, Tripoli, Gibellieri e Cipriani. Per gli ospiti la rete è stata firmata da Catalani. Tanti i tifosi  al seguito per la terza tappa del Picchio in tour 

ASCOLI: : Russo, Massei, Gandelli, Di Gennaro, Scognamillo, Schiavino, Ruzzier, Capece, Topouzis, Colomba, De Iulis. A disp: Alessandrini, Tripoli, Grilli, Mancini, Cipriani, Gibellieri, Conocchioli. All: Destro

SELEZIONE SIBILLININatali, Corelli, Mazzetti, Girolami, Tassi, Mandolesi, Iacoponi, Cannellini, Scatussi, Fontegrasso, Monetti. A disp: Pettirossi, Mancini, Galiè, Tibuzzi, Deminicis, Pettinari, Ribani, Catalini. All: Eleuteri

Qualche bianconero della prima squadra, Iotti, Giovannini, Minnozzi e Ronchiera era  invece impegnato con la formazione Berretti di mister Orsini che ha pareggiato a Vicenza, proprio  Iotti aveva portato in vantaggio l’Ascoli ma al 90’ arriva il pareggio veneto, sabato 17 maggio al C.S. Città di Ascoli la gara di ritorno. Sconfitti 1-0 gli Allievi Nazionali contro l’Aversa Normanna nella gara di andata dei sedicesimi di finale, domenica 18 il ritorno in casa bianconera con un solo risultato possibile, vincere per passare il turno. Anche i  Giovanissimi Nazionali perdono a Terni per  1-0 e vedono così sfumare il sogno play-off.

Intervistato daTuttolegapro.com il direttoregenerale dell’Ascoli Gianni Lovato ha parlato del  mercato: “Petrone è un bravo allenatore, che apprezziamo, ma ogni decisione sarà presa a fine campionato. Non amo molto la parola progetto, che troppo spesso viene abusata nel nostro mondo. Noi pensiamo solamente a essere seri e fare il nostro cammino cercando di raccogliere quanto semineremo. Punteremo sui giovani più importanti, che hanno dimostrato di avere qualità importanti e cercheremo di trattenerli a lungo con noi. Poi valuteremo i senatori che abbiamo, anche se non sono molti. – continua Lovato parlando di Eleuteri – Ha qualità notevolissime, non ha nemmeno 16 anni ed ha già debuttato tra i professionisti. Siamo una società solida, anche se nuova, e non abbiamo bisogno di cedere i nostri talenti per fare poi mercato. Sarebbe presuntuoso però dire che nulla cambierà: noi non abbiamo esigenza di venderlo, poi dipenderà tutto dalle offerte che arriveranno”.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 527 volte, 1 oggi)