ASCOLI PICENO –  “In città c’è un’atmosfera sgradevole. C’è un forte senso di timore per il futuro.” Così Rita Forlini, capolista per Sel in Consiglio Comunale, all’inaugurazione del punto elettorale del partito.

“La nostra campagna è nella ricerca della relazione e del rapporto con gli altri. In giro, invece, c’è un’ossessiva ricerca del voto. Essersi messi in lista signifca dare una parte del proprio tempo per un’alternativa e relazionarsi alle esigenze. Noi non ci azzanniamo. Il 25 maggio non è la fine di un percorso, ma l’inizio di una strada da fare insieme. Abbiamo fatto il minimo indispensabile per non sprecare tanta carta, se ne vede in giro troppa. Il 22 maggio chiuderemo la nostra campagna con una festa al Tufilla Club, dove festeggeremo e decideremo i nostri progetti futuri”.

Davide Nota aggiunge che “noi abbiamo Nazzarena Agostini, unica candidata del Piceno alle Europee ed è la nostra bandiera per le battaglie del territorio”.

Il candidato alle Europee, Marco Furfaro sottolinea la crisi che attraversa “l’Europa della precarietà e delll’austerità. La povertà è aumentata, così come la disoccupazione. Tanti cittadini non credono più alla politica. Ci sono 18 milioni di potenziali poveri in Italia, conseguenza di queste politiche neolibertiste. E’ necessario garantire il reddito minimo. Noi vogliamo sapere perchè, alla fine del 2013, in Italia c’erano 29 miliardi di euro in cassa, non spesi? Forse perchè non sanno come spenderli. Il fiscal compact è stato votato da tutti, Pd, Pdl e anche dalla Lega, che ora chiede l’uscita dall’euro”.

Maria Nazzarena Agostini, sindaco di Appignano e candidata nella Circoscrizione Centro,aggiunge che “la crisi è stata voluta, non è piovuta dal cielo. I cittadini vorrebbero pagare le tasse, ma non le possono pagare. l’austerità è un effetto collaterale del neoliberismo. Una scommessa di un Europa migliore viene invece venduta come una lotta tra Renzi, che si vuole rifare una verginità e Grillo, che vuole piantare la bandierina su Bruxelles. E’ gravissimo che loro abbiano tanto spazio e noi niente. Non riusciranno a chiuderci la bocca”.

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 410 volte, 1 oggi)