ASCOLI PICENO –  Il Nuovo Centrodestra si prepara alle elezioni di domenica.

L’assessore uscente e candidato nel partito creato da Angelino Alfano, Cesare Celani, ricorda che “L’Ncd è una formazione nuova e con gente nuova, con molte donne presenti, perchè la partecipazione deve essere aperta a tutti. Non siamo quelli che sono trasmigrati da un altro partito perchè proveniamo da una lista civica. l’Udc non ha voluto condividere quest’avventura con noi, come per le Europee, dove abbiamo un simbolo diverso e un alleanza con i centristi. Continuità con l’Amministrazione Castelli. Speriamo di farcela al primo turno”.

Giuseppe Falciani, consigliere uscente ha aderito al  partito di Alfano dopo “5 anni di fatiche in Consiglio Comunale. Se eletto, questa sarà la mia ultima legislatura. Rilevo il netto ridimensionamento dell’Udc, che in città, in pochi anni, è passato dal 9% all 1,8. Le colpe sono di qualcuno di cui non farò il nome. Il nostro partito ha un bacino ampio di voti a cui attingere e confidiamo molto nel voto di opinione. Ampio merito va dato al sindaco Castelli che ha governato in momenti di grave crisi finanziaria ed economica.”

E’ intervenuto l’ex ministro delle Riforme del Governo Letta, Gaetano Quagliariello che ha ricordato come “in molte città andiamo soli, ma in altre, siamo insieme con i sindaci che hanno lavorato bene, come con Guido Castelli. Noi siamo nati da pochissimi mesi (novembre, ndr) ma vogliamo diventare l’alveo naturale dei moderati italiani. Siamo già presenti in molti territori e vogliamo radicarci ancora.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 265 volte, 1 oggi)