ASCOLI PICENO –  Penultima tappa dell’iniziativa Picchio in tour mercoledì 21 maggio, l’Ascoli Picchio farà visita ai tifosi bianconeri di Porto Sant’Elpidi0, in un triangolare che vedrà affrontarsi A.S.D. Recreativo P.S.E., Petritoli Calcio 1960 e Ascoli. Le gare inizierann0 dalle ore 19:00 allo stadio “G. Ferranti”. 

Intanto al termine della seduta di allenamento ha parlato Ilario Iotti, il giovane centrocampista che non sta svolgendo le gare amichevoli con la prima squadra in quanto impegnato con la formazione Beretti: “Possiamo vincere lo scudetto e voglio dare il mio contributo, possiamo vincere tranquillamente ora giocheremo contro l’Ischia una squadra forte, un ambiente caldo, campo piccolo e tanti tifosi.

E sull’utilizzo di alcuni ragazzi della prima squadra aggregati dice:”Certo qualcuno sarà amareggiato perchè avendo chiamato noi c’è meno spazio però c’è un bel gruppo unito mi trovo bene ce la vogliamo giocare e vincere.  Albinoleffe e Cremonese sono formazioni forti, d’altro canto dovessimo passare alle semifinali che sono partite secche incontreremo o il Lecce o la Salernitana squadre fortissime.

Sul futuro nessun dubbio:” Sul contratto ancora nulla di preciso ma in settimana il mio procuratore incontrerà il DG Lovato e ci legheremo per il futuro, per la durata non lo so  è da decidere. Quest’anno ho realizzato quello che mi ero prefissato, giocare, sono il giovane che ha giocato più di tutti ora non sto disputando le amichevoli e sarò aggregato qui con la Berretti il mister Orsini si aspetta molto e conta sull’esperienza che posso portare.

Quali aspettative per l’anno prossimo?:”L ‘anno prossimo voglio giocare, è bello giocare lo spero firmo per restare non per essere ceduto in prestito.” Il futuro tecnico bianconero Mario Petrone che non potrà essere ufficializzato fino al 30 giugno data in cui concluderà il suo rapporto con la Virtus Bassano adotta un modulo spregiudicato, un 4-2-3-1 molto offensivo, ottimale per un giocatore veloce e tenace come Iotti:”Spero di giocare col nuovo mister un modulo molto offensivo.” 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 482 volte, 1 oggi)