ASCOLI PICENO – Con un’interpretazione impeccabile di Tender Surrender di Steve Vai, il giovane chitarrista Manuel Magliano di Nettuno, si è aggiudicato una serie di premi tra cui targa e il Trofeo Italiano Città di Ascoli Piceno 2014.

Oltre a questo prestigioso premio, rilasciato dalla scuola Tekne, Manuel ha vinto la possibilità di esibirsi durante lo spettacolo “Oggi Sono Io” che Silvia Mezzanotte, insieme ai ragazzi della scuola, terrà in Piazza del Popolo il prossimo 10 giugno. Tekne Music Club co-produrrà Magliano con una serie di iniziative volte a promuovere l’artista, realizzando per lui un sito internet professionale e curando per lui la presenza su importanti social network.

Il giovane chitarrista di Nettuno si è aggiudicato la 22’ rassegna della musica giovanile che quest’anno è stata organizzata da Centro Studi Musica Moderna in collaborazione con Acli Arte e spettacolo – sede nazionale e con il patrocinio delle Acli di Ascoli Piceno, della Provincia di Ascoli Piceno e della Regione Marche.

Manuel ha ricevuto il plauso unanime delle giuria, capitanata da un presidente d’eccezione: Silvia Mezzanotte, voce dei Matia Bazar. La frontman bolognese, che ormai da due anni segue i ragazzi di Tekne Centro Studi Musica Moderna, scuola promotrice del concorso, è stata affiancata da Angelo Lucignani, conduttore di Radio Verde e Giorgia Spurio, giovane tastierista ascolana. Domenica 18 maggio le audizioni sono cominciate alle 10.00 del mattino, e al termine delle stesse Emidio Cecchini, patron della manifestazione, ha annunciato i nomi gli otto finalisti Martina Del Corso (Latina), Dello Vicario Mario (Latina), Cucchiarelli Giorgia (Cori), Magliano Manuel (Nettuno), Trapani Anna Maria (Villa Santo Stefano di Frosinone, Leonelli Matteo (Ardea), Bassetti Mattia (Ascoli Piceno), Francesca Di Emidio (Giulianova).

Durante il Concerto di Gala, presentata da Angelo Lucignani, è stato conferito l’ambito Premio Lorena Scaccia per la miglior interpretazione canora a Alessio Ingravalle, cantante-tastierista che ha emozionato il pubblico presente con una coinvolgente interpretazione di “Accidental Babies”.

A premiarlo, sul palco del Teatro Palafolli, Silvia Mezzanotte e Patrizia di Luigi, vice presidente delle Acli Provinciali di Ascoli Piceno, partner dell’evento.

Marco Napoli di Latina, anche per quest’anno si è confermato in testa alla classifica dedicata ai maestri che hanno condotto più allievi in finale. Allo stesso è spettata, quale premio, una chitarra classica ufficialmente consegnata da Patrizia di Luigi. Napoli ha preceduto nella speciale classifica dei maestri Angelo D’Ascenzo (Giulianova) e Maurizio Celani (Ascoli Piceno).

A chiudere la serata l’esibizione della Tekne J Orchestra del nucleo El Sistema di Ascoli Piceno, diretta dal maestro Sergio Capoferri.

Anche quest’anno è stato un successo – ha dichiarato Emidio Cecchini, presidente nazionale di Acli Arte e Spettacolo, – e per il prossimo anno abbiamo già le idee chiare per allargare la base partecipativa anche ad altri strumenti con l’obiettivo di far crescere ulteriormente la manifestazione.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 260 volte, 1 oggi)