ASCOLI PICENO – Nuovo ed interessante prodotto editoriale promosso dal CUP. Sabato 28 giugno, alle ore 12,00 presso la Sala Docens a Piazza Roma 6, sarà presentato il volume Visioni culturali. Idee e strumenti per favorire lo sviluppo dei territori, a cura di Ludovica De Angelis, Federica Pesce e Maura Romano di Melting Pro. Laboratorio per la cultura, edito da Piceno University Press, divisione editoriale del CUP – Consorzio Universitario Piceno.

Il volume raccoglie contributi multidisciplinari volti ad indagare il complesso fenomeno della relazione, sempre mutevole e dinamica, fra processi e politiche culturali e processi e politiche territoriali, indirizzando lo sguardo verso gli scenari futuri di settore ad oggi prefigurabili. All’interno i contributi delle tre curatrici oltre a quelli di Mara Cerquetti, Giulia Fiaccarini, Marco Gallegati, Loris Pierbattista, Pierluigi Raimondi e Gianluca Vagnarelli.

Il libro è realizzato nella duplice versione cartacea e e-book. L’intento è quello di offrire una doppia possibilità di fruizione assecondando i fabbisogni del lettore contemporaneo che, sempre più spesso, alterna le diverse modalità di lettura e sceglie, di volta in volta, i device da utilizzare nei vari momenti fruitivi.

La pubblicazione è pensata come uno strumento utile agli amministratori locali che intendano ideare ed attivare policy culturali sui propri territori e a tutti gli operatori culturali impegnati nella promozione di progetti ed interventi volti a favorire la crescita dei sistemi territoriali attraverso l’attivazione strategica delle leve culturali. Una sfida, questa, che necessita della capacità di guardare alla cultura come proficuo propulsore non solo di sviluppo economico ma soprattutto di innovazione sociale, di puntare sulla cultura senza sovraccaricarla di potere salvifico per l’economia dei territori, di nutrire attese sull’impatto che essa è in

Il libro accoglie il format “Melting Arts”, promosso da Melting Pro. Laboratorio per la cultura e condiviso da Piceno University Press: secondo questo format, i volumi aventi ad oggetto contenuti culturali diventano spazio di creatività e vetrina per giovani artisti chiamati ad interpretare i temi trattati nelle pubblicazioni attraverso il loro sguardo contemporaneo. Il risultato è un potenziamento del valore non solo estetico quanto contenutistico dei volumi, che si arricchiscono del lavoro di chi, come gli artisti, riflette costantemente sul sistema culturale nel quale opera restituendo all’esterno tali riflessioni attraverso la forza espressiva del proprio lavoro creativo.

Le illustrazioni , disegnate a mano con la tecnica della china ed arricchite con inserti di collage ed elaborazioni grafiche, ripropongono città specchiate quasi a sottolineare l’urgenza dei territori di un’analisi introspettiva (il “guardarsi allo specchio”) finalizzata a ripensare le politiche culturali secondo un rovesciamento di prospettiva affinché la dimensione culturale possa generare realmente valore e ricchezza.

Il volume è un prodotto del progetto Cultura: leva strategica di sviluppo dei territori, realizzato in partenariato dal Comune di Ascoli Piceno, dal Consorzio Universitario Piceno (CUP), dall’Università di Macerata, dall’Università Politecnica delle Marche, dall’Università degli Studi di Camerino e da Melting Pro. Laboratorio per la Cultura di Roma. Il progetto è nato nell’ambito della Scuola ANCI per giovani amministratori, promossa e sostenuta dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’Anci – Associazione Nazionale Comuni Italiani.

 

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 242 volte, 1 oggi)