ASCOLI PICENO –  Concluse le celebrazioni per il 70° anniversario della Liberazione di Ascoli da parte dei partigiani, che sconfissero le armate nazifasciste.

Nell’occasione è stato intitolato “Largo delle partigiane picene” dedicato a quelle donne che ebbero un ruolo di primo piano nella lotta di liberazione. E’intervenuta la presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini, che ha inaugurato la nuova intitolazione dello slargo davanti alla Chiesa di S. Maria Intervineas, insieme al sindaco Guido Castelli, il presidente della Provincia Piero Celani , il Vescovo Mons. D’Ercole, il Questore e tutte le autorità militari.

La giornata celebrativa è proseguita poi presso la pinacoteca comunale dove Rita Forlini e Monica Minnozzi, responsabile nazionale donne Anpi, hanno tenuto una conferenza su “La città racconta la storia … Storia di donne di ieri, storie delle donne di oggi”.

Dopo i saluti degli esponenti dell’Anpi regionale e comunale, i lavori sono stati conclusi dalla terza carica dello Stato che ha esordito ricordando “una storia che non può lasciare indifferenti, una storia di distruzione, di stragi. I nazifascisti volevano piegare chi non aveva mai accettato il regime. Ritengo importantissima la sensibilizzazione dei più giovani, dei nipoti, che non sanno quali sofferenze si sono passate in quegli anni, e che danno tutto per scontato. Non è così.”

“Chi oggi darebbe la vita per la libertà?” prosegue la Presidente, “bisogna riflettere sui sacrifici fatti.  La libertà non è un bene acquisito per sempre. Non bisogna dare per scontato niente. Oggi siamo qui per le donne che hanno dato tanto per la lotta di Liberazione, perchè è stata una ribellione e un atto di libertà che le riguardava da vicino.”

La Presidente continua con la sua analisi. “Bisogna irrompere nelle istituzioni, rinnovare la politica e renderla aperta, vicina alla persone, proprio come fecero le donne della Resistenza. Bisogna difendere ed innovare la democrazia”.

Un gruppo di ragazzi di Casapound ha contestato, con una manifestazione, l’arrivo della Presidente Boldrini, guardati a vista da polizia e carabinieri.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 283 volte, 1 oggi)