ASCOLI PICENO – Domani , giornata importante per Confindustria Ascoli Piceno. Infatti è in programma l’Assemblea Generale dei soci per il 2014. Come consuetudine la stessa si articolerà in una parte privata, ospitata nella sede sociale di corso Mazzini e riservata unicamente agli imprenditori aderenti.

In tale occasione il Presidente Bucciarelli darà lettura della relazione sulle attività sviluppate nel 2013 e di quelle programmate per l’anno in corso, oltre alla elezione di 10 componenti di Giunta 2014 -2017 con il rinnovo di probiviri e revisori.
La parte pubblica dell’Assemblea avrà inizio alle 15:30, nella Sala della Ragione del Palazzo dei Capitani in Piazza del Popolo: ospite sarà il Presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi.

I lavori – cui sono state invitate le autorità locali – si articoleranno con il saluto del sindaco Castelli ed un intervento del presidente Bucciarelli. Per le 16.10 è in programma la tavola rotonda su” giocare in attacco: una classe dirigente per la crescita “che sarà introdotta dal caporedattore del Sole 24 ore Lello Naso. Intervengono Aldo Bonomi, economista specializzato in sistemi locali, Bruno Bucciarelli come imprenditore, il Vescovo Giovanni D’Ercole, il Governatore della Regione Marche Gian Mario Spacca ed il prof. Francesco Saraceno economista dell’Ofce.

Sarà proprio il Presidente Giorgio Squinzi a concludere con il suo intervento il pomeriggio: da rilevare che quest’anno Confindustria Ascoli Piceno onora i 70 anni di costituzione, avvenuta il 21 dicembre 1944. Giustamente vengono ricordati quegli imprenditori che nel lontano 1944 parteciparono alla costituzione dell’organizzazione imprenditoriale provinciale : furono Emilio Pignoloni della Società Monini e Pastifici, Giuseppe Matricardi della Matricardi & Angelini, Giovanni Chiesa della Società italiana dei Forni elettrici, Francesco Tavoletti della ditta omonima, Tonino Tofani della Società Industriale Carburo, Silviano Meletti della ditta Silvio Meletti, Giuseppe Feriozzi della Anonima produzione Seme bachi, Giuseppe Tomassini della Maioliche Ascolane, Enzo Tassi della Tipografia omonima , Angelo Martini dello Stabilimento bacologico Antonio Catenacci, Alberto Silvestri della Bacologica Tranquilli Panzini, Fulvio Ferretti della Ditta Ferretti Manara , Ernesto Musati della ditta omonima , Ugo Crescenzi Società Anonima Impresa Tiberina, Giuseppe Cesari dell’omonima Tipografia, Gino Castelli dell’omonima impresa e Benito Mari della Filature Manifatture Picene.

Il ricordo coincide con la seconda visita del Presidente Squinzi che torna nel Piceno dopo la prima visita del 2012: un doveroso riconoscimento all’impegno dell’organizzazione imprenditoriale Picena in un momento di grandi difficoltà del sistema economico locale. In concomitanza Confindustria Ascoli Piceno presenterà alla città la scultura in bronzo, di proprietà dell’Associazione, dedicata al tema del” lavoro: con sacrificio, con lealtà per la dignità”, opera di Giuseppe Marinucci commissionata nella seconda metà degli anni ’70.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 407 volte, 1 oggi)