Pubblichiamo una nota di Marco Fioravanti, presidente Consiglio Comunale Ascoli

“In merito alle polemiche sulla convocazione del Consiglio Comunale, sollevate dal consigliere più assente nella scorsa legislatura, nonchè ex vice presidente del Consiglio Comunale, ricordo alla stessa –  non senza un certo stupore – che, come previsto dall art 8 del Regolamento Comunale, è la conferenza dei capigruppo a esprimere il parere sulla calendarizzazione e sugli ordini del giorno dei consigli. Mi dispiace quindi che il consigliere non comunichi con il proprio gruppo consiliare. Tuttavia, da presidente ho semplicemente rispettato la volontà dei capigruppo.

In merito alle insinuazioni su chi fa della politica il proprio mestiere, lavorando dall’età di 14 anni, ritengo che la consigliera abbia sbagliato interlocutore. Essendo uno dei più giovani presidenti del Consiglio dei Comuni italiani, ribadisco la mia disponibilità a confronti costruttivi finalizzati alla crescita di questo territorio, chiedendo a tutti i consiglieri la massima collaborazione e onestà intellettuale, al di là dell’appartenenza politica di ciascuno”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.280 volte, 1 oggi)