FOLIGNANO – Evento musicale in partenza. L’Assessorato alla Cultura di Folignano nella persona di Matteo Terrani presenta, con il patrocinio della Provincia di Ascoli e della Regione Marche, la terza edizione di “Un Festival alle Corde – Rassegna dedicata agli strumenti musicali a corda”.

L’organizzazione è curata dalla Defloyd, associazione culturale e musicale molto attiva nel territorio, e Radio LatteMiele, MusicClub e Tekne sono i media partner ufficiali.

Le serate, ad ingresso libero, inizieranno alle 21:30 nella suggestiva Piazza Simon Bolivar a Villa Pigna di Folignano, che ha già ospitato le due precedenti edizioni del Festival in cui si sono esibiti L’Aura, Finaz/Orla/Nuto della Bandabardò, Dario Faini, Dollaro D’Onore (seconda edizione 2013), Quintorigo, Discoverland ed Omar Pedrini, leader storico dei Timoria (prima edizione 2012) ed il Villa Pigna Blues Festival, con il chitarrista Scott Henderson e Kay Foster Jackson (terza edizione – 2013), John Henry Blues e Justina Lee Brown & Morblus (seconda edizione 2012) e gli statunitensi Randy Hansen e Michael Burks (prima edizione – 2011).

La direzione artistica è affidata ad Alessandro Piccioni, ideatore del progetto www.ilpiccio.net, attivo a livello nazionale con il lavoro di booking & management, che vanta collaborazioni con artisti affermati tra cui Omar Pedrini, Quintorigo, Enrico Capuano ed emergenti, tra cui Alex Ricci, Equ, The Monkey Weather, Samuela Schilirò, Karma In Distorsione.

Il 18 luglio si esibiranno i GnuQuartet (viola, violino, violoncello e flauto), proponendo alcuni successi internazionali del rock in chiave classica. Attualmente in tour con Arisa, vincitrice dell’ultimo festival di San Remo, hanno collaborato con Gino Paoli, Niccolò Fabi, Afterhours, Motel Connection, Simone Cristicchi, Dolcenera, L’Aura. L’apertura del concerto sarà affidato al raffinato duo elettro-acustico Kousagi Project, formato dalla giapponese Chie Yoshida (viola) e dall’ascolano Dicofone (voce, ance, piano, percussioni, elettronica).

Il 19 luglio sarà la volta del Walter Monini Quartet (Walter Monini albasso, Arturo Valiante” al piano, “Alessandro Svampa” alla batteria, “Matar Mbaye” alle percussioni) con il repertorio jazz e qualche brano originale del disco di Monini, “Influenze”, e Linda Valori, “la vera regina del R&B”, come l’ha definitaMassimo Ranieri, che sorprenderà il pubblico con la sua magnifica voce spaziando fra blues, jazz e pop.

Chiuderanno il festival domenica 20 luglio Giacomo Toni, cantautore e pianista romagnolo, Alex Ricci, chitarrista abruzzese dalle sonorità blues, ed il cantautore Francesco Baccini che presenterà “Solematto”, il nuovo singolo uscito lo scorso 6 giugno in tutte le radio italiane, e proporrà in trio pianoforte, tastiera e chitarra, con Dunia Molina ed Enrico Capuano, capostipite dal 1982 del folk-rock italiano, i più grandi successi della sua carriera, tra cui “Sotto questo sole”, “Ho voglia di innamorarmi”, “Le donne di Modena”, “Qua qua quando”, “Margherita Baldacci”, “Ti amo e non lo sai”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 372 volte, 1 oggi)