OFFIDA – Un incarico impegnativo per il primo cittadino offidano, che si impegna a occuparsi di una realtà sempre più importante, la terza del Piceno, costituita da 6 Comuni e circa 30 mila abitanti. Una sfida difficile che Valerio Lucciarini ha accettato, ringraziando tutti i consiglieri e ribadendo l’importanza di una progressiva integrazione fra i Comuni della Vallata.

“Si apre una fase nuova – commenta il neo eletto presidente –  L’Unione dovrà davvero costituirsi in senso propositivo e sviluppare iniziative che facilitino la quotidianità dei cittadini e dovrà assumere un ruolo da protagonista del territorio nella vita economica, sociale e civica. Ogni comune dovrà cedere un pezzo della propria sovranità a servizio del bene comune. È un obiettivo ambizioso che, insieme, raggiungeremo”.

I Comuni che si sono uniti al fine di realizzare una gestione efficiente ed efficace dei servizi nell’intero territorio, lo ricordiamo, sono: Appignano rappresentato dal sindaco Maria Nazzarena Agostini, Doriano Albertini e Rino Spaccasassi. Castel di Lama con il sindaco Francesco Ruggieri, Gianluca Re e Alessandro Corradetti. Castorano con il sindaco Daniel Claudio Ficcadenti, Luca Straccia e Luca Pulcini. Colli del Tronto con Andrea Cardilli, Francesco Falleroni e Lucia Quaglia. Offida con il sindaco Valerio Lucciarini De Vincenzi, Alessandro Straccia e Luigino Nespeca. Spinetoli con il sindaco Alessandro Luciani, Angela Calvaresi e Tonino Silvestri.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 541 volte, 1 oggi)