Pubblichiamo una nota di Laura Balestra, consigliere comunale “Ascoli x Ascoli”

“Nel ringraziare nuovamente gli Ascolani che il 25 maggio 2014 hanno deciso di accordarmi una fiducia che mai da me verrà tradita, perché sempre rivolta eticamente a quel Bene comune, politicamente inteso come dimensione sociale e comunitaria del bene morale, intendo comunicare alla cittadinanza che in data 10 luglio 2014 sono stata eletta vicepresidente delle Commissioni consiliari permanenti “Politiche sociali e giovanili” e “Affari istituzionali”. Nel corso dei cinque anni del mio mandato, nella veste di consigliere comunale e nel ruolo neoassunto delle due vicepresidenze, avrò l’onore e lo splendido onere di amministrare alcuni settori chiave nello sviluppo politico-sociale della mia meravigliosa città.

L’intangibile dignità della persona umana, centrale in ogni manifestazione della socialità, nonché irripetibile nella sua singola individualità, va tutelata con spirito di servizio da chi, come me, amministra e svolgerà un mandato quinquennale che costantemente sarà diretto ad un’azione di ampio respiro, che non restringa né limiti l’azione politica entro i confini cittadini, ma che invochi l’attenzione di tutti gli organi competenti sovracomunali, come la Regione e lo Stato, in relazione alle problematiche critiche che la città di Ascoli purtroppo sta vivendo da anni nel campo del lavoro, del sociale e delle politiche giovanili. La mia intenzione è di entrare in contatto e dialogare con tutte le associazioni presenti sul territorio per comprendere la loro realtà e recepire le loro iniziative o proporne di nuove, nella convinzione, come scrisse Navarro-Valls, che «la politica non sia l’amministrazione del possibile, ma l’arte dell’impossibile, ossia l’ingegnosa volontà di cambiare le cose presenti e migliorare nel futuro quanto non va».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 776 volte, 1 oggi)