OFFIDA – Riuniti per la prima volta in un’unica pubblicazione i borghi più belli delle Marche, interpretati da schizzi grafici del tutto originali, in cui si fondono la natura, la storia e la cultura.

Venerdì 18 luglio ore 12, al Teatro Serpente Aureo sarà presentato “I Borghi più belli delle Marche” di Gianni Compagnoni, pittore treiese che ha omaggiato la terra marchigiana grazie agli ausili di disegni in bianco e nero, accompagnando così il lettore in un singolare viaggio di scoperta e di rivelazione. Le 95 tavole grafiche evidenziano un segno sobrio e incisivo che asseconda i caratteri peculiari di un’architettura medioevale che i Comuni hanno saputo conservare e tutelare. Compagnoni ha realizzato 5 disegni a china per ciascuno dei 19 paesi delle Marche che ha ritenuto di “spiccato interezze artistico e storico”. Questi sono: Cingoli, Corinaldo, Esanatoglia, Gradara, Grottammare, Matelica, Mondavio, Montecassiano, Montecosaro, Montefabbri, Montefiore dell’Aso, Montelupone, Moresco, Offagna, Offida, San Ginesio, Sarnano, Treia e Visso.

Ma non si tratta solo di un libro d’arte. L’artista ha infatti inserito, per ogni paese, delle informazioni storiche e dei suggerimenti per il turista. Il viaggiatore più curioso potrà così scoprire l’insita bellezza di luoghi eletti e assaporare l’atmosfera sospesa del tempo andato.

Verrà inaugurata, sempre nello stesso giorno, la mostra dei Disegni in bianco e nero.

(Ingresso libero, orari 10 – 13 e 15 – 22).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 443 volte, 1 oggi)