ASCOLI PICENO –  Nuovo appuntamento di grande impatto culturale. Lunedì 21 luglio al Teatro Romano di Ascoli Piceno il TAU/Teatri Antichi Uniti – rassegna regionale promossa da Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Regione Marche, AMAT, Soprintendenza per i Beni Archeologici delle Marche e molti Comuni tra i quali quello di Ascoli Piceno – guarda al pubblico dei più piccoli con Le 12 fatiche di Ercole di Fondazione Luzzati Teatro della Tosse, un divertente viaggio tra le storie del Mediterraneo antico attraverso un grande Gioco dell’Oca in cui due attori interagiscono con i bambini facendo conoscere loro le avventure di Eracle, Ercole per i romani.

Mito nato dalla tradizione della stirpedorica, la storia di Ercole è vissuta in prima persona dal pubblico che viene subito diviso in due squadre. Tutto inizia dentro la camera dei due ragazzi che in un noioso pomeriggio decidono di sfidarsial gioco dell’oca. Si tratta di un gioco speciale. A ogni tappa corrisponde una fatica.Non si tratta però di una fatica qualunque, ma una di quelle che ha dovuto superare anchequel mito di Ercole!E così a ogni tiro di dado la camera viene invasa dal terribile ruggito del leone di Nemea, dalselvaggio galoppo del cinghiale di Erimanto, dalla seducente e ammiccante cerva Cerinea,dalle temibili fiamme che escono dalle narici del toro di Creta e poi ancora le tre spaventoseteste del Cerbero e le cavalle di Diomede e gli uccelli del lago Stinfalo, per non parlare poi delnauseante odore delle stalle di Augia.E Ippolita? La Regina Ippolita? Ma certo lei si nasconde tra il pubblico… Potrebbe esserequella bambina seduta in settima fila oppure quella bionda vicino al signore con gli occhiali; ese fosse la bambina seduta in ultima fila? Beh comunque i due attori – che si sfideranno in una gara emozionante passando da un’avventura all’altra, proprio come vuole il mito di Ercole – una regina a ogni replicala troveranno sicuramente!

Lo spettacolo nasce da un’idea di Emanuele Conte, il testo è di Elisa D’Andrea e gli attori in scena sono Alessandro Damerini e Sarah Pesca. La regia è di Enrico Campanati, le scene di Paola Ratto, i costumi di Bruno Cereseto, le luci di Matteo Selis e le musiche di Alessandro Damerini.

Biglietto 5 euro. Informazioni e prenotazioni biglietteria del Teatro Ventidio Basso 0736 244970, AMAT 071 2072439. Biglietteria presso il Teatro Romano da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo previsto alle ore 21.30.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 333 volte, 1 oggi)