OFFIDA – Il Comune di Offida in collaborazione con la Vinea ha organizzato un convegno, previsto per il 30 luglio, ore 16.30, proprio nelle sale dell’enoteca regionale, sul nuovo Psr 2014-2020. Nonostante le competenze dei comuni in agricoltura siano quasi nulle, il Comune di Offida è da sempre attento a un settore sempre più strategico e nevralgico come l’agricoltura. L‘amministrazione comunale riconosce nell’agricoltura, in tutte le sue variegate sfaccettature, il ruolo di volano di crescita dell’intero territorio.

Il nuovo piano di sviluppo rurale è stato recentemente approvato in consiglio regionale e adesso verrà verificato da Bruxelles ma già si iniziano ad intravedere le opportunità per il territorio e il Comune di Offida ha voluto fortemente organizzare subito un convegno esplicativo sulle nuove misure che verranno illustrate dal dirigente della Regione Marche/responsabile delle politiche comunitarie Lorenzo Bisogni.

Gli obiettivi dell’amministrazione sono molteplici: da un lato informare le aziende del territorio sulle opportunità e risorse per le imprese agricole per far diventare le ditte sempre più competitive e dal un lato cogliere le opportunità del Psr verso gli enti locali.

Il nuovo Psr offre molte opportunità per gli enti locali sia per i servizi alla popolazione sia per le politiche di sviluppo, ma dalla prima bozza emerge che i progetti inerenti gli enti dovranno inserirsi in progetti integrati locali; quindi comuni ed enti che si aggregano per accedere ai fondi europei. In questa direzione il comune di Offida vuole essere attento ai bandi e vuole proporsi come capofila e vuole sfruttare al massimo le possibilità di contribuzione.

Il convegno è aperto, l’invito è stato esteso agli amministratori locali e alle aziende del territorio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 315 volte, 1 oggi)