ASCOLI PICENO – Dopo la positiva riuscita del test match del 2009 in un Del Duca esaurito, gli azzurri del rugby tornano di nuovo ad Ascoli, la Federazione Italiana Rugby e i Comuni di Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto hanno infatti raggiunto un accordo per l’organizzazione del Cariparma Test Match Italia v Samoa, che  si disputerà  sabato 8 novembre allo Stadio “Cino e Lillo Del Duca.

L’8 novembre,  sarà il primo test autunnale che proseguirà  il sabato successivo al “Ferraris di Genova contro l’Argentina per concludersi il 22 a Padova contro il Sudafrica due volte Campione del Mondo.

 Il Presidente della FIR, Alfredo Gavazzi ha dichiarato:“Il territorio piceno ha già  dimostrato cinque anni fa il proprio affetto e la propria vicinanza alla Nazionale, sostenendola in occasione della sua prima vittoria di sempre contro Samoa con il pubblico delle grandi occasioni. Siamo felici ed entusiasti all’idea di partire da Ascoli con la finestra internazionale dei Cariparma Test Match 2014 e di farlo contro Samoa nella rivincita ideale della gara di giugno ad Apia e siamo certi che, ancora una volta, la risposta del movimento rugbistico marchigiano ci regalerà  un grande pomeriggio di sport”

“Per noi questo appuntamento rappresenta, da un lato, un’ulteriore, importante occasione per promuovere questo territorio ricco di attrattive culturali, architettoniche e paesaggistiche in gran parte ancora da scoprire – dichiarano i sindaci di Ascoli Guido Castelli e di San Benedetto Giovanni Gaspari – dall’altro sostenere e incentivare, con la presenza dei grandi campioni, la pratica di questa disciplina che conta in questa zona tantissimi appassionati e praticanti”.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 395 volte, 1 oggi)