ASCOLI PICENO –  Presentata ad Ascoli la venticinquesima edizione di “Templaria Festival”, la cui edizione quest’anno si annuncia particolarmente importante per il connubio con la storica “Compagnia dei Folli” che quest’anno festeggia il 30° anniversario dalla sua nascita.

Il presidente della Pro Loco di Castignano Giuseppe Benigni ricorda “una manifestazione unica nel suo genere. Quaranta gruppi di teatro che si esibiranno e tante iniziative in pista. Questa non è una rievocazione storica, ma una rappresentazione molto fedele di ciò che accadeva nel 1200, un periodo di feste, occasione unica per lasciarsi andare. Quest’anno, novità, ci sarà una fucina medievale dove verrò fuso il metallo dal vivo. Quest’anno, per venire incontro alle tante difficoltà che ci sono, i bambini fino a 12 anni non pagheranno, in modo da far godere lo spettacolo veramente a tutti.”

Carlo Lanciotti, della “Compagnia dei Folli” aggiunge che “Templaria è una delle poche, vere, realtà storice consolidate. L’ambientazione è la grande partecipazione sono fondamentali per la riuscita dell’iniziativa”.

Il sindaco di Castignano, Fabio Polini annuncia che “verrà creata una sorta di unione con Ascoli per poter ampliare le nostre forze nel campo del turismo e degli eventi come Templaria, per poter coinvolgere il maggior numero di visitatori possibile”.

Templaria Festival è un evento di richiamo per circa 1500 persone che giungono da ogni parte d’Italia. Nel 2011 la manfestazione ha ottenuto la medaglia di rinoscimento come rievocazione storica della Presidenza della Repubblica e ricevuto apprezzamenti dal Minstero del Turismo israeliano e della città di San Giovanni D’Acri, baluardo storico dei Templari.

La Compagnia dei Folli è giunta al suo trentesimo compleanno e ha scelto il palcoscenico di Templaria per festeggiare con il suo pubblico, questo evento e i tanti traguardi raggiunti sinora, che l’hanno portata ad esibirsi in occasioni importanti in tutto il mondo.

Anche il tema scelto quest’anno, “Anno Domini Millessimo Duecentessimo” rappresenta una dedica a tutta la comunità di Castignano, che sin dalla nascita della manifestazione, si è impegnata alla riuscita dell’evento e che è stata artefice del successo di Templaria.

Tutte le informazioni della manifestazione su www.templaria.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 376 volte, 1 oggi)