ASCOLI PICENO – Buon esito della nuova attività di promozione turistica internazionale promossa dalla Regione Marche e organizzata operativamente sul territorio dalla Provincia, “L’Educational Tour” di un gruppo di tour-operator svedesi di primaria importanza. Il mercato turistico svedese presenta infatti una forte dinamicità, propensione ai viaggi all’estero e una buona capacità di spesa con una constante crescita di arrivi in Italia e forti prospettive di espansione per il futuro.

L’iniziativa si è svolta nell’ambito dell’intervento interregionale ‘La Salaria: un itinerario storico, culturale e religioso per il turismo’ approvato dal Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo della Presidenza del Consiglio dei Ministri a valere sulla Legge 296/06, che prevede azioni di sensibilizzazione a livello internazionale della antica via consolare e del turismo su specifici temi, quali: tour enogastronomici, romantic week e viaggi legati ad eventi sportivi e vacanza attiva a contatto di splendidi paesaggi, arte e storia.

Per tre giorni gli operatori stranieri hanno visitato varie località del Piceno, dalla collina alla costa, soggiornando nella splendida città di Ascoli dove hanno avuto modo di apprezzare, tra l’altro, le testimonianze storiche ed artistiche del centro storico. Ad Offida la delegazione ha visitato la chiesa di Santa Maria della Rocca, il Teatro del Serpente Aureo e il Polo Museale, dove ha avuto luogo una dimostrazione della lavorazione del tombolo. Quindi, a Ripatransone, i tour operator hanno potuto gustare presso aziende agricole del luogo le eccellenze enogastronomiche del territorio tra le quali le immancabili olive ascolane e altre tipiche prelibatezze picene. Il gruppo ha infine fatto tappa sulla Riviera a San Benedetto del Tronto e Grottammare, apprezzando le strutture alberghiere, i servizi turistici e le esposizioni dei musei e dei siti legati alla cultura marinara. Nei tre giorni di tour sono state visitate complessivamente 11 strutture turistico-ricettive di qualità del territorio.

Inoltre, la delegazione è stata accolta a palazzo San Filippo dal Presidente della Provincia Piero Celani che ha illustrato le straordinarie peculiarità del nostro territorio che “ha una storia ultramillenaria e paesaggi d’eccezione e può andare incontro perfettamente alla domanda organizzata svedese che ha una profonda conoscenza del nostro paese e del Brand Italia in particolare sinonimo di moda, qualità, eccellenza culinaria e indubbia ricchezza storica, artistica e culturale”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 441 volte, 1 oggi)