ASCOLI PICENO –  L’Ascoli aspettando i risultati delle partite della domenica si trova attualmente in testa a punteggio pieno con sei punti, Mister Petrone però non si esalta e analizza il match e pensa già a Pontedera ”Straordinario quello che abbiamo fatto oggi, Chiricò bravissimo dovevamo chiudere prima la partita come il calcio ci insegna in partite dove non c’è da chiedere piu nulla un gol che però non mi preoccupa, un gol evitabile non cancella quello che di buono abbiamo fatto. Con la testa sto già a Pontedera, non penso a quello che abbiamo fatto se non dal punto di vista del possesso palla, rivedrò la partita per analizzare gli errori. C’è entusiasmo e a volte si pecca basta una giocata semplice. L’esperienza mi insegna che è una categoria in cui non si deve mollare mai.”

Gualdi  esordio con gol sfiorato per il centrocampista:”Avrei potuto stoppare e portare avanti la palla sarebbe stato bello segnare all’esordio in questo stadio. Ho giocato abbastanza bene ho recuperato dei palloni e mi sono spinto in avanti. Gli ultimi minuti abbiamo concesso troppo, aver trovato il raddoppio subito è stato importante, nella ripresa passando al 4-3-3 abbiamo sofferto un pò ervamo stanchi e ci siamo abbassati troppo non siamo riusciti ad essere aggressivi come prima”

PelagattiErrori evitabili, ci stiamo assestando, ho fatto sempre il terzino in caso di occorrenza anche il centrale, oggi era importante vincere dispiace prendere gol così alla fine, errore finale eravamo in cinque disattenti noi ma molto bravo anche lui ”

Il capitano rossoblu analizza la prestazione dei suoi dando i giusti meriti ai bianconeri:”L’Ascoli ha meritato errori nostri sui gol, cose che possono capitare, con un ‘Ascoli così era difficile ha tanta qualità davanti, possiamo fare molto di più”

il DG Lovato aspettiamo la partita col San Marino per ufficializare gli abbonati già in 2mila, oggi erano 6 mila era meraviglioso, personalità gioco e voglia di vincere tanto entusiasmo e già sei punti in classifica non guasta. Gualdi giocatore importante va ad aggredire sempre l’avversario tanta personalità per essere qui da poco, le cose stanno andando bene. La squadra ha tante soluzioni.Il migliore? Petrone, sempre sulla corda.Perez sempre tanto lavoro e la capacità di proporsi sempre davanti al portiere avversario, l’aquila una buona squadra.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 759 volte, 1 oggi)