ASCOLI PICENO – Dal 15 al 18 settembre la società Ciip ospiterà una delegazione di tecnici della National Water Company di Riyadh, Arabia Saudita. Il presidente Giacinto Alati e il CdA della Ciip hanno voluto, in questo modo, offrire il più ampio sostegno all’iniziativa promossa dalla rete di imprese “Palazzo Italia” rappresentata dal presidente Raniero Iacoponi e dall’architetto Umberto Alesi.

All’apertura dei lavori, sono stati invitati il Sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli, il Sindaco di San Benedetto del Tronto Giovanni Gaspari e il Presidente dell’Autorità dell’Ambito Territoriale Ottimale “N. 5 – Marche Sud”, Stefano Stracci.

La delegazione araba, guidata dal Vice Presidente Hussen Al Shehry e dal direttore Basel Ibrahim Alshafi, è composta in totale da 6 ingegneri.

Gli incontri in programma a partire dal 15 settembre sono il completamento di un percorso di confronto tecnico, fra le imprese e i professionisti che compongono la rete “Palazzo Italia” e i tecnici della Nwc, iniziato a Riyadh circa due anni fa.

La National Water Company è una società, a totale partecipazione pubblica, che si occupa della fornitura idrica e dello smaltimento e depurazione delle acque, su tutto il territorio dell’Arabia Saudita e serve una popolazione di circa 26 milioni di abitanti. Come facilmente immaginabile la questione idrica, dall’approvvigionamento alla depurazione e al riuso, è centrale nella vita e nell’economia dell’Arabia Saudita, per questo i dirigenti e i tecnici della Nwc sono alla continua ricerca delle migliori e più innovative tecnologie per il trattamento e la distribuzione delle acque, settore in cui l’Italia è all’avanguardia nel mondo. Nel campo delle tecnologie per la distribuzione e il trattamento delle acque, l’esperienza dei professionisti e delle imprese italiane, pubbliche e private, rappresenta una eccellenza apprezzata e ricercata nel mondo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 122 volte, 1 oggi)