ASCOLI PICENO – “Possono venire da alcuni grandi sponsor tedeschi le risorse per creare ad Ascoli un Festival musicale di grandi nomi?”-  lo ha auspicato il vice sindaco Donatella Ferretti che ha portato il saluto dell’Amministrazione comunale al concerto della  “Desaga Solisten Orchestra”  nell’ambito del Festival internazionale di musica da cameraSettembre in musica”  in svolgimento ad Ascoli fino al 30 settembre.

La formazione tedesca, creata dal violinista Catalin Desaga e dalla flautista sua compagna  Cristina Stefan – a cui ha fatto una proposta di matrimonio davanti al pubblico in sala -,  che ha scelto Ascoli per il suo debutto in Italia, sta realizzando anche un video sulla manifestazione e sulle bellezze di Ascoli. I due musicisti, folgorati dalla città del travertino (stanno pensando di tenere qui il loro matrimonio), si sono dichiarati fiduciosi di poter trovare in Germania investitori interessati ad un Festival di grandi nomi nel capoluogo piceno.

Il concerto di martedì 16, per la seconda volta consecutiva, ha riempito tutte le poltrone dell’auditorium della Fondazione Carisap: 250 spettatori che non smettevano di applaudire.

L’orchestra è riuscita davvero a toccare le corde dell’anima con un’esecuzione semplicemente perfetta come è raro ascoltare anche in grandi teatri. Prima Grieg, poi Mendelssohn e infine la sublime Serenata in do per archi di Ciajkovsil hanno scatenato l’entusiasmo dei presenti.

Diretta da Dieter Holzapfel, trascinata dal primo violino Catalin Desaga, un fenomeno, e con solista la talentuosa ventenne violinista Leonie Flaksman, la formazione ha messo in evidenza dinamiche e sensibilità interpretative straordinarie.

Oggi giovedì 18Settembre in musica”, organizzato da “Ascoli Piceno Festival” presieduta dalla prof.ssa Gina Quattrini e con la direzione artistica di Michael Flaksman, si trasferisce nel Teatro La Fenice di Amandola, per un concerto che Banca dell’Adriatico ha voluto regalare alla zona montana (inizio alle 20.30). Si esibisce di nuovo la “Desaga Solisten Chamber Orchestra”, 25 componenti, che propone musiche di Mozart e Bach. A dirigere sarà Dieter Holzapfel con solista Leonie Flaksman. Guida all’ascolto sempre della prof.ssa Emanuela Antolini.

Prossimi appuntamenti: sabato 20 alle 20.30 all’ auditorium della Fondazione con l’ultimo concerto della Desaga, mercoledì 24 cena concerto a Villa Cicchi, venerdì 26 ancora in auditorium, domenica 28 visita guidata e concerto a Colli del Tronto (ore 16.00) e martedì 30 chiusura in auditorium.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 451 volte, 1 oggi)