ASCOLI PICENO – Alla vigilia del match contro la Lucchese Mister Petrone, pronto per partire per la Toscana, si dice soddisfatto della mentalità dei suoi ed è sicuro che l’Ascoli farà una gran partita.

Quanto peserà l’assenza di un giocatore come Mori (squalificato)in difesa, per la sua personalità? Mori è un gran giocatore, a livello tattico non cambierà molto, la sua assenza sarà l’occasione per  chi lo sostituisce di dimostrare che abbiamo bisogno di tutti durante il campionato.

Perez in questi giorni ha svolto lavoro differenziato, il punto fisso dell’attacco bianconero partirà comunque con i compagni:”Perez ha avuto dei fastidi dopo l’ultima partita, valuteremo domani mattina ma abbiamo altri attaccanti e deciderò domani chi potrà nel caso sostituirlo tra Altinier e Bangal. Gli infortuni sono cose normali che capitano durante il campionato.”

Parlando della partita di domani invece Petrone elogia i suoi per il secondo tempo fatto vedere con il Pisa:”Ci aspettiamo una prestazione positiva, dobbiamo migliorare, l’atteggiamento giusto  è quello del secondo tempo col Pisa,dobbiamo essere determinati la Lucchese la conosco bene, vengono da tre sconfitte e ci tengono a far bene. ”  Sicuramente dopo la prestazione col Pisa l’Ascoli ha dimostrato di non essere secondo a nessuno, in un campionato ancora molto equilibrato:”Dopo Pisa ho ripetuto alla squadra quanto sia importante la mentalità,la testa, il coraggio e la perseveranza.  Stiamo rincorrendo le prestazioni i risultati arriveranno. In questo momento ci mancano un po’ i gol di un Chiricò, di un Mustacchio, di Berrettoni, degli esterni e dei centrocampisti in generale.La  Reggiana guida la classifica non è una sorpresa per me hanno giocatori giovani ma di qualità.”

Un  Ascoli che sicuramente potrà ripartire da quanto di buono visto fin ora, duttilità tattica, manovre offensive rapide e capacità individuali di saltare l’uomo da parte degli esterni, dagli ottimi inserimenti dei centrocampisti e dalla genialità di capitan Berrettoni,  una squadra che non ha nulla da invidiare a Spal  e Reggiana attualmente poco sopra i bianconeri, che vincendo a Lucca potrebbero ritrovarsi in vetta alla classifica del girone B.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 324 volte, 1 oggi)