ANCONA – Il Segretario regionale del Pd Marche, Francesco Comi, il 20 ottobre si è sentito con l’ex sindaco di Pesaro Luca Ceriscioli ed il primo cittadino di Offida Valerio Lucciarini per raccogliere i loro pareri in merito alla proposta, avanzata sabato in Assemblea dallo stesso Segretario, di entrare nella Segreteria regionale del partito, con ruoli ben definiti.

Entrambi hanno accolto l’invito di Comi. Luca Ceriscioli sarà, quindi, vice segretario regionale del Pd Marche, a fianco dell’attuale, Gianluca Fioretti, e Lucciarini entrerà a far parte della Segreteria regionale del partito con il compito di coordinare i sindaci di tutta la regione.

Si chiude così la prima fase di ascolto e di costruzione dell’unità del gruppo dirigente del Pd Marche e si apre la seconda fase, quella della costruzione della proposta programmatica e dell’alleanza per il futuro governo della regione. Segno di una tregua, una sorta di pace dopo che Lucciarini alle primarie regionali si schierò con Ceriscioli contro Comi.

Al riguardo, la proposta, già illustrata in Assemblea, sarà presentata e arricchita prima nella Direzione del 24 ottobre, che si riunirà presso la Cna di Ancona e nella giornata seminariale del Pd Marche, “L’impresa del cambiamento”, prevista per il 31 ottobre.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 252 volte, 1 oggi)