ASCOLI PICENO – Un’altra assoluzione per l’ex caporal maggiore dell’Esercito. Il Gip del Tribunale di Napoli ha deciso di assolvere Salvatore Parolisi dall’accusa di aver fatto sparire, in maniera illecita, i risparmi delle attività di missione e di soldato.

Decade per l’ex militare l’accusa di reato di mancata esecuzione dolosa inerente agli obblighi risarcitori. Il denaro fu usato legittimamente per pagare le spese legali. La somma sotto la lente degli inquirenti era di circa 130 mila euro.

Salvatore Parolisi si trova nel carcere di Teramo, condannato a 30 anni, per l’omicidio della moglie Melania Rea.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 504 volte, 1 oggi)