ASCOLI PICENO – Cento borse di studio, premi per le tesi di laurea, progetti scolastici, Olimpiadi d’inglese, concorsi per gli studenti del territorio. Sono gli ingredienti principali del “Pacchetto Scuola Bim 2014/2015”, con cui il Bacino Imbrifero del Tronto, presieduto da Luigi Contisciani, rinnova il sostegno finanziario al mondo della scuola del Piceno. Un’azione propulsiva rivolta alla comunità che vale 150mila euro.

Molte sono le iniziative per l’anno scolastico in corso, a cominciare dalle lingue straniere con la seconda edizione del concorso Le Olimpiadi di Lingua Inglese, sostenuto dal Bim Tronto e ideato dal Centro Studi Alfieri (Csa). L’iniziativa è rivolta agli studenti del 4° e 5° anno degli istituti superiori che intendono migliorare la loro competenza linguistica e accedere all’esame per il conseguimento della Certificazione Internazionale in lingua inglese dell’università di Cambridge. L’obiettivo è collaborare fattivamente con le scuole pubbliche del territorio, garantendo ai migliori allievi un percorso di formazione linguistica completamente gratuito. I 12 migliori studenti del territorio usufruiranno di un viaggio-studio di 2 settimane all’estero.

L’ente rinnova anche il sostegno alla sensibilizzazione sulle nuove forme di dipendenza con il progetto “Ragazzi e New Addictions” riservato agli alunni delle scuole medie inferiori. Anche quest’anno si è scelto di focalizzare l’attenzione sugli adolescenti, in quanto questa fase di sviluppo costituisce un periodo a rischio. L’intervento utilizza strategie non improntate all’allarmismo, ma orientate a capire le azioni dei ragazzi per offrire loro spazio di partecipazione, parola e pensiero, e attivare così processi di consapevolezza. In termini di prevenzione è importante anche l’iniziativa “Speed: screening e prevenzione della dislessia in età evolutiva”. Essa mira a individuare gli alunni a rischio di disturbi dell’apprendimento e strutturare attività di laboratorio a supporto delle competenze deficitarie emerse.

Come sostegno diretto agli studenti, il Bim Tronto rinnova le borse di studio per coprire le spese sostenute per rette, trasporto o libri di testo per gli allievi delle scuole medie superiori. Cento sussidi, di cui 75 del valore di 300 euro e 25 di 500 euro per l’ultimo anno. Per gli studenti universitari, è previsto il bando di laurea per le tesi riguardanti il Bacino Imbrifero del Tronto. Ai primi tre elaborati sarà assegnata una somma pari a 5.500 euro (2.500 al primo classificato, 2.000 al secondo e 1.000 al terzo).

Bandita, inoltre, la quinta edizione del concorso “Saperi e sapori: dalla terra alla tavola. Premio Antonio Forlini” per l’anno scolastico 2014-2015, riservato ai bambini delle scuole elementari. L’iniziativa vuole stimolare la fantasia dei più piccoli sulle straordinarie peculiarità enogastronomiche dei prodotti tipici del territorio attraverso disegni, fumetti, relazioni, immagini ed elaborati multimediali.

Ancora, si avvia la prima edizione del progetto “Happy School” in fase sperimentale, per consentire ai bambini di cimentarsi in un percorso fondamentale di bilinguismo. Il Presidente Contisciani annuncia che l’Istituto Capriotti di San Benedetto del Tronto sarà dotato di un’aula solare, la “classe 2.0”, una stanza totalmente digitale, e che sarà rinnovata anche l’attività “Giocolare Circolando Insieme” che verterà sul mondo circense.

“Siamo davvero soddisfatti e orgogliosi – spiega Luigi Contisciani – della spinta propulsiva che il Bacino Imbrifero del Tronto continua a garantire al mondo della scuola. Inoltre, è importante anche il sostegno alla cultura del nostro territorio. Da oltre mezzo secolo siamo al servizio del territorio piceno e negli ultimi anni abbiamo sostenuto, in modo prioritario, il mondo della scuola e della cultura, con progetti, borse di studio, assegni agli studenti meritevoli, corsi di formazione per docenti e allievi”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 244 volte, 1 oggi)