ASCOLI PICENO –  Primo stop per le ragazze della Libero Volley allenata da Mauro Mantovani, che dopo le prime tre vittorie consecutive in campionato, conoscono anche il gusto amaro della sconfitta. Sabato sera, infatti, seguite comunque da tantissimi tifosi, le atlete gialloblù hanno perso per 3-1 sul campo del Grottazzolina. Il ko, però, non rivoluziona affatto gli obiettivi della compagine ascolana, che deve far di tutto per tornare al successo già nel prossimo turno, per conquistare la promozione in serie C.

D’altronde, la sconfitta di sabato potrà anche essere salutare per la Libero Volley, contribuendo a far capire alle ragazze di Mantovani che ogni partita va presa con le molle e con le dovute cautele, perchè in serie D non ci sono avversari facili da affrontare ed ogni gara è tutta da giocare, con la giusta grinta e con la giusta determinazione.

“Purtroppo speravamo di ottenere la quarta vittoria in altrettante giornate di campionato ma non ci siamo riusciti – ha dichiarato al termine della gara di Grottazzolina il presidente gialloblù Umberto Pignoloni – Comunque, ci abbiamo provato in tutti i modi ma loro sono state più brave. Questo passo falso non deve buttarci giù ma deve servire da stimolo per fare meglio nelle prossime partite. Il campionato è ancora lungo e sappiamo di avere tutte le carte in regola per ottenere un risultato importante”.

Nel prossimo turno, la Libero Volley ospiterà Recanati al PalaSquarcia, con la partita in programma sabato sera alle 18.30 ad Ascoli. Ovviamente, l’ingresso è gratuito e tutti gli sportivi ascolani sono invitati ad assistere ad un entusiasmante pomeriggio di sport.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 221 volte, 1 oggi)