ASCOLI PICENO – Numeri in forte crescita e destinati ad aumentare nelle prossime settimane quelli che sta registrando il programma ministeriale “Garanzia Giovani” nel sud delle Marche.

Ogni giorno, infatti, sono moltissimi i ragazzi, di età compresa tra i 18 e i 29 anni, che si rivolgono agli uffici dei Centri per l’Impiego provinciali, nelle sedi di Ascoli e San Benedetto, per acquisire informazioni, espletare le prime pratiche amministrative o siglare convenzioni e altri passaggi previsti dal bando.

Basti pensare che, finora al Ciof di Ascoli si contano 2113 adesioni e 868 patti di attivazione, mentre al Ciof di San Benedetto, sono pervenute 871 adesioni con 267 patti di attivazione e 77 tirocini avviati.

Un enorme lavoro che il personale della Provincia sta svolgendo con grande impegno e attenzione, con la consapevolezza che si tratta di un intervento che può offrire ai giovani beneficiari un’occasione per crescere e guardare con un pizzico di ottimismo in più al proprio percorso lavorativo.

“Siamo tra gli Enti pubblici, a livello regionale, tra i più attivi e in prima linea in questo campo che può rappresentare un’opportunità significativa per i destinatari di formarsi all’interno di realtà aziendali, di operare a contatto con colleghi più adulti e di poter apprendere nuove e interessanti competenze” spiega la Dirigente del Servizio Matilde Menicozzi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 335 volte, 1 oggi)