Pubblichiamo una nota di “I.A.D.O.A –  Infermieri a Difesa dell’Ospedale di Ascoli”

“Il taglio degli alberi all’Ospedale Mazzoni sono una triste metafora di quello che è accaduto e sta accadendo al nostro Ospedale! L’ultimo taglio in ordine cronologico di innumerevoli tagli….

Taglio da due Zone Territoriali ad una Area Vasta, tagli di interi Reparti, Malattie Infettive, Neurologia e Psichiatria; Taglio ai Posti letto disponibili con difficoltà a trovare un posto per Ricoverare cittadini bisognosi di cure (chiedere al Pronto Soccorso) Tagli al personale di Assistenza (infermieri e oss) e non solo, calcolabile in Centinaia in soli due-tre anni quindi con perdita di posti di lavoro per la Città!

Con nostra incredulità apprendiamo da articoli di giornale di questi giorni che ci si occupa di Posizioni Organizzative le uniche (dalle voci di corridoio, non abbiamo notizie ufficiali o trasparenti a riguardo) che invece di Diminuire incredibilmente AUMENTANO! Insieme al loro costo complessivo! A carico del resto dei Dipendenti!

Tutto questo mentre il personale di Assistenza Diretta (Infermieri e OSS) alle persone ricoverate nei Reparti di Degenza sono diminuite Anno dopo anno e attualmente sono ridotte all’osso con un carico di lavoro oramai diventato insostenibile.

Abbiamo deciso di scrivere questa lettera aperta all’opinione Pubblica per informarla di quanto accade realmente nel nostro Ospedale speranzosi che sia Pubblicata e che generi un forte dibattitto nell’opinione Pubblica per difendere il nostro Ospedale che sta’ chiudendo silenziosamente piano piano”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 313 volte, 1 oggi)