ASCOLI PICENO –  Il Codice dei diritti di proprietà industriale, disciplinato dal Decreto Legislativo 30 del 10 febbraio 2005, ha introdotto in Italia un sistema organico di tutela e difesa che sarà uno dei temi principali, venerdì 28 novembre, del terzo appuntamento del percorso formativo “Innovation Manager 2.0” della Camera di Commercio di Ascoli Piceno, dedicato ai “Meccanismi legali per difendere l’innovazione”.

L’incontro avrà come docente l’avvocato Iuri Maria Prado e si parlerà di strumenti legali a difesa dell’innovazione: cenni e introduzione, di presupposti, finalità e quadro pratico del sistema brevettuale e di registrazione, della gestione e la difesa dell’impresa nelle controversie in materia di proprietà industriale e delle opportunità e degli scenari per l’impresa italiana nel sistema europeo della proprietà industriale.

“Le nostre imprese, spesso di piccole e medie dimensioni – ricorda il Presidente della Camera di Commercio di Ascoli Piceno, Gino Sabatini – affrontano il mercato globale con un innato spirito innovativo e con idee che sono riconosciute in tutto il Mondo per la loro originalità. Bisogna però anche sapersi difendere dalle possibili minacce ed è dunque molto importante che le nostre aziende ne sappiano sempre di più sui meccanismi di tutela della proprietà industriale”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 145 volte, 1 oggi)